Concerti Magazine Venerdì 12 aprile 2002

"Miles!", il jazz di Davis al Ducale

Magazine - Dieci giorni con Miles Davis, il Duca. Il e il Cineclub Lumière organizzano, in collaborazione con il Centro della creatività, Miles!, una manifestazione in onore del grande jazzista scomparso nel 1991. Film, documentari inediti e, non poteva mancare, un concerto.

Cominciamo dall’appuntamento clou: il concerto gratuito che vedrà il Vajrayana Quintet all’opera in Dedicated to Miles. Sabato 13 aprile, a partire dalle ore 21, nell’atrio di Palazzo Ducale risuoneranno All Blues e Footprints, Masqualero e Someday my prince will come e altri pezzi storici del repertorio di Davis. Repertorio che il quintetto (Alberto Malnati, Alberto Tacchini, Daviano Rotella, David Boato e Mattew Renzi) rilegge senza complessi di inferiorità, interpretandone al meglio l’inquietudine e il lirismo.

Ma fin dal mattino, chi volesse immergersi nell’atmosfera di Kind of blue o In a silent way piuttosto che in quella di Nefertiti o di Birth of the cool, potrà farlo accomodandosi a mentelocale café, dove verranno suonati per tutta la giornata i dischi del Duca.

Intano prosegue, presso il Centro della creatività (al primo piano ammezzato di Palazzo Ducale), la proiezione di documentari sulla vita e la musica del jazzista. Il prossimo ciclo di proiezioni partirà lunedì 15, per concludersi il 23 aprile, con il seguente orario: tutte le mattine dalle 10 alle 13, il mercoledì e il giovedì fino alle 18.

E per finire il cinema. Che Davis ha frequentato attivamente, scrivendo la meravigliosa colonna sonora di Ascensore per il patibolo nel 1958. Un ciclo di film in tema con la manifestazione Miles! è in programmazione al Lumière. Il prossimo appuntamento è con lo stuzzicante documentario che Ciprì e Maresco, i cattivi ragazzi di Cinico Tv, Lo zio di Brooklyn e Totò che visse due volte, hanno dedicato a Davis: Noi e il Duca. Il documentario verrà proiettato mercoledì 17 alle 21, ovviamente nella sala di via Vitale. Altri film in programma Siesta, di Mary Lambert (giovedì 18) e Il fiore del mio segreto di Almodovar (martedì 23).

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

La mia famiglia a soqquadro Di Max Nardari Commedia Italia, 2017 Martino è un bambino di 11 anni che, arrivato nel nuovo mondo della scuola media, si trova di fronte ad una realtà inaspettata: i suoi genitori non sono separati! È l’unico della classe ad avere ancora i genitori insieme… Pian piano inizia ad invidiare... Guarda la scheda del film