Concerti Magazine Venerdì 1 marzo 2013

Un anno senza Lucio Dalla. Un megaconcerto lo ricorda a Bologna

Magazine - Esattamente un anno fa la notizia piombava improvvisa e inaspettata in una sonnolenta mattinata di marzo: due righe secche d'agenzia: «Morto Lucio Dalla, stroncato da un infarto dopo un concerto a Montreux». Neanche due settimane prima l'avevamo visto dividere il palcoscenico del Festival di Sanremo con Pierdavide Carone, parentesi televisiva prima di imbarcarsi per un tournée in Svizzera.


Di lì a tre giorni, il cantautore bolognese avrebbe compiuto 69 anni, in quel 4 marzo 1943 reso immortale da una performance che fece scalpore in un Sanremo di quarant'anni fa.
E proprio il 4 marzo celebrarono i funerali nella sua Bologna, in una Basilica di San Petronio traboccante di gente, con folla e maxischermi in piazza per l'ultimo saluto al cantautore.

Anche quest'anno il 4 marzo Bologna ricorda Lucio Dalla con un concerto da piazza Maggiore, a pochi passi dalla casa che l'artista divise per l'ultimo scorcio della sua vita con Marco Alemanno, protagonista durante l'ultimo Festival di un breve e commosso ricordo del compagno.

Il megaconcerto festeggerà l'ideale settantesimo compleanno di Lucio Dalla con una nutrita compagine di artisti e sarà trasmesso su RaiUno a partire dalle 21.10 di lunedì 4 marzo.
Sul palco il padrone di casa sarà Gianni Morandi, in veste di presentatore insieme a Gaetano Curreri degli Stadio, a lungo collaboratori di Dalla. Tanti gli autori e i cantanti che dopo aver incrociato le proprie carriere con quelle di Dalla, lo ricorderanno esibendosi in piazza Maggiore. Tra questi, Samuele Bersani, autore tra l'altro di Canzone, Ron, che con Lucio strinse un sodalizio lunghissimo. E poi Luca Carboni, Andrea Bocelli, Zucchero, Gianni Nannini, Marta sui Tubi.

La sterminata testimonianza musicale porterà sul palco anche Fiorella Mannoia, Mario Biondi, i Negramaro, Pino Daniele e Gigi D'Alessio, Renato Zero, Ornella Vanoni e l'ultimo vincitore del Festival di Sanremo, Marco Mengoni.

In linea con la sensibilità che Lucio Dalla ha sempre dimostrato per le nuove leve della musica leggera italiana, calcheranno il palcoscenico anche Pierdavide Carone, protagonista dell'ultima collaborazione sanremese di Dalla, e alcuni dei giovani protagonisti dell'ultimo Festival, tra cui il vincitore Antonio Maggio, il premio per il migliore testo Il Cile, Paolo Simoni e Chiara Galiazzo.

Come già in occasione del funerale, il grande assente sarà ancora una volta Francesco De Gregori, protagonista con Dalla nel 1978 dell'indimenticabile tour Banana Republic, riveduta e corretta trent'anni più tardi con una serie di concerti sold-out in tutta Italia.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Forza maggiore Di Ruben Östlund Drammatico Francia, Danimarca, Germania, 2014 Una famiglia svedese, Tomas, sua moglie Ebba e i loro due bambini, è in vacanza per una settimana di sci sulle Alpi francesi. Il sole splende, la vista è spettacolare, ma durante un pranzo sulla terrazza dell'albergo una valanga improvvisa... Guarda la scheda del film