Concerti Magazine Venerdì 15 febbraio 2013

Sanremo 2013. Fazio: «Luciana Littizzetto è la forza di questo Festival»

Festival di Sanremo 2013: Luciana Littizzetto durante la conferenza stampa di venerdì 15 febbraio

Magazine - Al Festival di Sanremo vengono ricordati i grandi del passato, che oggi non ci sono più. Grazie all'idea di un gruppo di giornalisti la sala stampa verrà dedicata a Lucio Dalla, che ha iniziato la sua carriera proprio sul palco dell'Ariston.

E poi nella puntata di questa sera, venerdì 15 febbraio, Fabio Fazio inaugurerà la statua dedicata a Mike Bongiorno. Il figlio Nicolò è commosso: «Vogliamo raccontare Mike ai giovani. Mio padre ha fatto sessant'anni di televisione, accompagnando diverse generazioni di italiani. Questa è l'occasione per celebrarlo».

Fazio ricorda Bongiorno con affetto: «Ho avuto la fortuna di conoscere Mike. Lui mi ha insegnato che si può essere popolari senza essere volgari, semplicemente stimando e onorando il pubblico». Poi sulla serata di ieri: «Luciana è la forza di questo Festival. Il suo monologo contro la violenza sulle donne rimarrà nella storia della tv». Ci teneva, Luciana, a partecipare, anche se da un palcoscenico, al flash-mob che nel pomeriggio aveva animato le piazze di tutta Italia (e di tutto il mondo). La sua voglia di esserci, il suo coinvolgimento che è apparso sincero, hanno dato un valore aggiunto alle sue parole. Poi spazio alla danza. E anche lei, Luciana, con le sue scarpe rosse e le sue movenze un po' goffe (ma forse erano volute), ha ballato insieme a duecento donne come lei. E come noi.

Ieri sono sorte molte polemiche riguardanti la classifica provvisoria del Festival, che vede al primo posto Mengoni, seguito da Modà e Annalisa: «Il voto di ieri pesa per il 25%. Da stasera interviene la giuria di qualità», spiega Giancarlo Leone, direttore di Rai1, «Il meccanismo di quest'anno prevede un dosaggio fra il televoto e il voto della giuria di qualità. Vedremo se la classifica verrà ribaltata o confermata».

Luciana Littizzetto deve scappare per andare a «provare tutti gli abiti di questa stasera: sono tantissimi». Sul palco dialogherà con Pippo Baudo: «Sono contenta di rivedere Super Pippo. L'avevo già incontrato nel 2003 proprio all'Ariston, e oggi lo ritrovo. Sarò una donna tra due uomini. Vedremo cosa ne uscirà fuori».

Tra gli ospiti della puntata di venerdì 15 febbraio anche Stefano Bollani e Caetano Veloso. Ma questa sarà soprattutto la serata dedicata a Sanremo Story. Verranno eseguite dai quattordici artisti campioni le canzoni della storia del Festival, ma senza votazioni.

E poi ecco qualche novità anche per l'ultima serata del Festival, sabato 16 febbraio: ci saranno Andrea Bocelli, il danzatore Luz Foster, la cantante Birdy. E ancora Claudio Bisio, il rugbista Martín Leandro Castrogiovanni, la super top Bianca Balti e il direttore d'orchestra Daniel Harding.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Il gabinetto del Dottor Caligari Di Robert Wiene Horror Germania, 1920 Pietra miliare del cinema tedesco, leggendario classico del muto, precoce esempio di thriller psicologico, primo successo internazionale della cinematografia tedesca dopo la Prima guerra mondiale, prototipo del cinema espressionista. Guarda la scheda del film