Concerti Magazine Mercoledì 13 febbraio 2013

Festival di Sanremo 2013. Stasera Bar Refaeli e Carla Bruni. C'è anche Fiorello

Bar Refaeli, la modella ospite nella seconda serata del Festival di Sanremo 2013

Magazine - «La contestazione a Crozza? È come se uno andasse alla messa di Natale e iniziasse a urlare». Si lancia in un parallelo ardito, Fabio Fazio, per ridimensionare la contestazione a Maurizio Crozza travestito da Berlusconi durante la prima puntata del Festival di Sanremo 2013 (guarda il video).
Una contestazione che ha interrotto per qualche minuto l'esibizione del comico genovese, che a un certo punto ha anche accennato ad andarsene («In quel momento mi hanno detto di cambiarmi in fretta per andare in scena», rivela Luciana Littizzetto).

Poi i cinque contestatori (persone abbonate alle cinque serate, come precisato dall'organizzazione) sono state fatte allontanare dallo staff di sala. «Tre contro mille non è una proporzione - minimizza Fazio - Certo che su quel palcoscenico si amplifica tutto».

Archiviata la polemica, si passa all'organizzazione della seconda serata del Festival. Una serata segnata da una tragedia che ha colpito i Ricchi e Poveri: il figlio 23enne di Franco è morto nella notte a Genova per motivi oggetto di un'indagine della magistratura.
La band non sarà quindi sul palcoscenico dell'Ariston e, come anticipato da Fazio, la scaletta non verrà modificata: «Probabilmente elimineremo qui venti minuti e annunceremo il premio ai Ricchi e poveri - spiega Fazio - ci sembra la cosa giusta da fare, senza sostituzioni». Applauso della sala stampa.

Venendo agli ospiti di questa sera, la top model Bar Refaeli anticipa che suonerà la batteria su un pezzo di Phil Collins, ma non canterà. «Sono sostanzialmente qui per scherzare con Fabio e Luciana. E per ascoltare la musica di uno spettacolo di cui ho sempre sentito così tanto parlare».
Un altro ospite israeliano sarà presente durante la serata: Asaf Avidan, che canterà introdotto da Bar Refaeli.

Poi ci sarà Carla Bruni, in veste di cantautrice per la presentazione nel nuovo album. Probabilmente, prima di cantare, si presterà a un siparietto comico con Luciana Littizzetto. «Ma bisogna vedere se le andrà di farlo», anticipa la comica.
La sua presenza sul palcoscenico è prevista prima delle 22.30.

Sul palcoscenico anche Neri Marcorè e Beppe Fiorello, che presenterà la fiction su Domenico Modugno.

Per quanto riguarda la gara, stasera di esibirà il secondo gruppo di big, compresa la favorita dei bookmakers Malika Ayane (leggi le quote) e i primi quattro giovani.
Apriranno le danze i Modà, introdotti da Max Biaggi ed Eleonora Pedron. Poi Malika Ayane con Neri Nercorè,  Simone Cristicchi (Jessica Rossi), gli Almamegretta (Filippa Lagerback), Max Gazzè con le ragazze della nazionale di fioretto femminile (Di Francisca, Arianna Errigo, Arianna Salvatori). Chiudono la serata Annalisa Scarrone insieme allo chef Carlo Cracco ed Elio e Storie Tese, protagonisti di un'irresistibile accoppiata con Roberto Giacobbo.

Gli otto giovani in gara a Sanremo 2013 debutteranno a partire dalla serata di mercoledì 13: si partirà con le influenze grunge Blastema, con la fotografia dei trentenni in crisi de Il Cile, con Irene Ghiotto e con Renzo Rubino, giovane cantautore pugliese molto atteso con la sua delicata Amami uomo, un brano sull'amore omosessuale (leggi la nostra intervista a Renzo Rubino).

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Un affare di famiglia Di Kore'eda Hirokazu Drammatico Giappone, 2018 Dopo uno dei loro furti, Osamu e suo figlio si imbattono in una ragazzina in mezzo ad un freddo glaciale. Dapprima riluttante ad accoglierla, la moglie di Osamu acconsente ad occuparsi di lei dopo aver appreso le difficoltà che la aspettano. Benché... Guarda la scheda del film