Concerti Magazine Giovedì 31 gennaio 2013

Festival di Sanremo 2013: a Roma uno spettacolo con la storia del Festival della Canzone

Pippo Baudo e Louis Armstrong
© Tiziano Riverso
Altre foto

Magazine - Durante la settimana del Festival di Sanremo, dall'11 al 17 febbraio a Roma, presso il centro commerciale Roma Est (via Collatina), appuntamento con Sanremo Story, uno spettacolo, che racconta tra divertimento e curiosità la storia del Festival.

Lo spettacolo a cura del giornalista Claudio Porchia, richiama la mostra allestita nel 2010 dal regista e scenografo Pepi Morgia, cui è dedicato lo show attuale, intreccia canzoni, eseguiti da Marisa Fagnani, immagini in bianco e nero dell'archivio Moreschi, aneddoti e racconti curiosi a cura di Claudio Porchia e animazioni umoristiche a cura del cartoonist Tiziano Riverso e del comico Carmine Faraco.

Uno spettacolo allegro, ma anche ricco di riflessioni sulla storia del Festival e della canzone italiana, che rappresenta molto di più di una semplice gara canora. Le curiosità e gli aneddoti, nascosti all’interno delle immagini in bianco e nero, sono svelati con tono colloquiale e simpatico permettendo al pubblico di accedere ad un vero e proprio archivio della memoria del Festival. Non mancano le spruzzate di humor del vignettista Tiziano Riverso, autore di 20 disegni che ricordano episodi poco conosciuti della storia del Festival.

L’evento rappresenta un’occasione per ricordare e parlare di una manifestazione, che ha segnato non solo la storia della canzone, ma anche quella del costume del nostro paese. Non c’è soltanto nostalgia, perché il racconto abbandona la cronaca ed entra nell'antropologia, quei volti, quei risvolti, quei sorrisi e quelle canzoni sono parte del nostro patrimonio ereditario, attimi della nostra coscienza collettiva. Le immagini ma anche voci, suoni ad esse collegati: degli albori, del dopoguerra, del boom, della contestazione, della congiuntura, del compromesso storico, della Sanremo da bere.

Il Festival di Sanremo ha formato per anni effettivamente la vox populi: motivetti, slogan, battute e canzoni partoriti al Casinò o all'Ariston e che sono tuttora tra noi. Ma in quelle fotografie e nelle parole che le accompagnano c'è praticamente la nascita di una nazione a partire dalla lettera che la Rai inviò alle case discografiche nel 1950, in cui s'invitava a partecipare con canzoni in lingua italiana, in tempi in cui si preferiva il dialetto e nel mondo la canzone italiana era identificata con quella napoletana.

Foto di personaggi: la prima Nilla Pizzi con un vestito alla Hayworth che non metterà mai più; Claudio Villa che arriva a Sanremo in treno; Modugno scatenato in una pubblicità per una marca di apparecchi radio; Celentano ripreso dietro una selva di garofani che canta spalle al pubblico; Mina agli esordi; Mike Bongiorno alla prima esperienza ma già padrone del video; Patti Pravo e le sue prime scandalose trasparenze.

«L’idea di questo evento  – spiega il suo ideatore Claudio Porchia – è nata dopo la grande mostra dedicata al 60° anniversario del festival realizzata da Pepimorgia a Sanremo nel 2010. Il grande e impegnativo lavoro di ricerca è stata la base di partenza per progettare un evento multimediale che si adatta ad ogni situazione dal teatro alla piazza ed in grado di incontrare l’interesse sia del pubblico più giovane sia di chi ha vissuto da protagonista gli anni della nascita della manifestazione. Per me e per gli artisti che mi accompagnano è anche un modo per ricordare l’amico Pepi Morgia, una figura straordinaria del mondo dello spettacolo».

Di seguito il programma completo

Da lunedì 11 a domenica 17 febbraio

  • MOSTRA FOTOGRAFICA con personaggi e momenti che hanno fatto la storia del Festival della Canzone Italiana
  • MOSTRA DI DISEGNI: con i disegni del vignettista Tiziano Riverso
  • AFFACCIATI SUL FESTIVAL: porta la tua macchina fotografica e fai una foto con alcuni dei più celebri personaggi del Festival

Sabato 16 febbraio

  • LA TUA... CARICATURA: dalle 15.00 alle 19.00 il vignettista Tiziano Riverso regalerà al pubblico le caricature realizzate al momento
  • CANZONI ED ANEDDOTI: storia dei personaggi e delle canzoni del Festival raccontate dal giornalista Claudio Porchia ed eseguito dalla cantante Marisa Fagnani

Domenica 17 febbraio

  • CABARET CON CARMINE FARACO: divertente spettacolo di Cabaret con il comico di Colorado Cafè

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Fotogallery

Oggi al cinema

Smetto quando voglio Di Sydney Sibilia Commedia Italia, 2014 Pietro Zinni ha trentasette anni, fa il ricercatore ed è un genio. Ma questo non è sufficiente. Arrivano i tagli all'università e viene licenziato. Cosa può fare per sopravvivere un nerd che nella vita ha sempre e solo studiato?... Guarda la scheda del film