Concerti Magazine Lunedì 21 gennaio 2013

Vasco è «L'uomo più semplice». Il nuovo singolo lancia il tour

Magazine - «Sì, siamo vivi, domani chi lo sa». Sospinto da un riff di basso e chitarra di quelli che ne hanno contraddistinto il punto più alto della parabola artistica - i primi anni Novanta - Vasco Rossi torna da oggi in radio con un nuovo singolo.
Superati i gigioneggiamenti un po' logori alla Eh...già, L'uomo più semplice - questo il titolo della nuova probabile hit del rocker di Zocca - pesca a piene mani nel periodo più fortunato della sua trentennale carriera: testo immediato, immancabile refrain appiccicoso («te la prendi te la responsabilità») e ritorno a un solo di chitarra tutto pentatonico che suona davvero molto rock 'n roll.

Scritto con i soliti Gaetano Curreri e Andrea Formigli e registrato nelle scorse settimane, il pezzo spazza via con una ventata di spensieratezza la cappa di grigiore che aveva imperversato su Vasco Rossi a partire dall'improvvisa interruzione del tour estivo, due anni fa, per gravi (e non meglio specificati) problemi di salute.
Niente più «dimissioni da rockstar», dunque.

Ora, con il singolo in radio e in circuitazione su youtube (ma con il videoclip con sole frasi e foto d'archivio), il Kom può aspettare le quattro date live di giugno annunciate via Facebook e tuttora in via di definizione.

«Ho intenzione di riprendere il tour che avevo interrotto nel 2011 per cause di forza maggiore - ha scritto Vasco nei giorni scorsi - Le date saranno a giugno e vi verranno comunicate presto».
Live Nation, il colosso dei promoter che annovera il Blasco nella sua scuderia, è al lavoro per individuare gli stadi liberi durante l'estate.
Un'estate che sarà affollata di grandi nomi, dal ritorno di Bruce Springsteen a quello dei Greenday.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Senza lasciare traccia Di Gianclaudio Cappai Drammatico Italia, 2016 Ha cercato di dimenticare, ma del suo passato Bruno porta i segni sulla pelle e sotto pelle, nascosti tra le pieghe dell'anima e del corpo, come la malattia che lo consuma lentamente. Fino a quando Bruno non ha l'occasione di tornare nel luogo dove tutto... Guarda la scheda del film