Weekend Magazine Venerdì 22 marzo 2002

Arriva la Giornata FAI di Primavera

Puntuali, con il primo weekend di primavera, arrivano le giornate dell’outing per il . Un evento ormai atteso da migliaia di persone, che permette agli italiani di gustare l’inestimabile patrimonio artistico nazionale.
Perché l’operazione meritoria che il FAI porta avanti nelle Giornate di Primavera è di aprire al pubblico dimore, castelli, chiese e musei misconosciuti o addirittura inagibili: in tutt’Italia sono in tutto oltre 380 monumenti, disseminati in 150 città.

Sabato 23 e domenica 24 marzo si festeggerà dunque la decima edizione di quest’iniziativa, nata nel 1993, che avvicina gli italiani alla loro cultura, li sensibilizza sui problemi dell’ambiente e – non ultimo – permette al FAI di farsi conoscere e di crescere: le iscrizioni, infatti, sono il vero sostegno della Fondazione.
Negli ultimi dieci anni sono stati oltre due milioni gli italiani che hanno visitato e riscoperto circa 1600 monumenti, molti dei quali totalmente sconosciuti. Non per nulla il FAI si distingue nell’operare salvaguardando quelle testimonianze artistiche che, quando non sono letteralmente nascoste (come la Barbieria Giacalone in vico Caprettari), sono per lo meno irraggiungibili (come , collegata con la “civiltà” solo da mulattiere e battelli).

Anche Genova e la sua provincia sarà interessata da una serie di aperture straordinarie o di riscoperte di monumenti periferici. Anzi, nel caso della nostra città, si è programmaticamente scelto di andare a “esplorare” i dintorni di Genova, più che il suo centro storico, con un percorso dal nome Tesori a Levante e a Ponente dell’antica Genova.
Finiranno dunque sotto i riflettori, per 48 ore, la Chiesa e il Convento di Santa Chiara in San Martino di Albaro (Salita della Noce - Via Lagustena 62, cancello), il Teatro Gustavo Modena, il Complesso religioso della Cella a Sampierdarena e Palazzo Serra Monticelli (Via Daste 32).

Per tutti i beni apertura sabato 23 e domenica 24, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.30 (ad esclusione del Complesso della Cella, che verrà aperto solo Domenica 24). Visite guidate ogni 20 minuti: i visitatori saranno accompagnati dagli Apprendisti Ciceroni, cioè gli studenti del Turistico Casaregis, che illustreranno gli aspetti storici e artistici dei monumenti.

Interessanti anche gli appuntamenti proposti dalla Delelgazione Tigullio: l’apertura dello splendido palazzo Rocca in Chiavari e della Quadreria Torriglia, una delle collezioni più importanti nell’ambito della grande pittura del Seicento genovese.

Oggi al cinema

Il cittadino illustre Di Gastón Duprat, Mariano Cohn Drammatico Spagna, Argentina, 2016 Daniel Mantovani, premio Nobel per la letteratura, da cinque anni non scrive niente di nuovo, e sono più gli inviti che rifiuta di quelli che accetta. Quando però arriva via lettera una richiesta da Salas, minuscolo paese argentino, decide... Guarda la scheda del film