Magazine Lunedì 18 marzo 2002

Sita

Magazine - In Sita (Kaos Edizioni, Milano, 1993), Kate Millett scrive:

Ricado sul letto. Un cambiamento da incubo. «Non hai ancora visto la casa, da quando sono arrivati gli zingari», aveva detto a Sausalito. Tutto cambiato, naturalmente. Me ne sono accorta subito: i pezzi di tessuto alle pareti, al posto dei disegni di Sherman, la tenda che chiude quello che una volta era l’angolo della prima colazione e che adesso è la camera da letto della piccola Emily, i tappeti sgualciti, l’accozzaglia di tavoli e cassettoni nel corridoio. Ogni oggetto uno schiaffo, al ricordo di quella che una volta era la nostra casa, la casa che avevamo preso, arredato, amato insieme.

Nicla Vassallo (ricercatrice di Filosofia all'Università di Genova ed esperta di filosofia angloamericana).

Vedi anche:
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo

e l'intervista
.

di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani

Oggi al cinema

Il dormiglione Di Woody Allen Commedia Usa, 1973 Nel 1973 Miles Monroe, proprietario di un ristorante vegetariano e clarinettista jazz, è ricoverato d'urgenza per lancinanti dolori all'addome, ma in attesa di essere sottoposto ad operazione chirurgica viene ibernato per errore. Nel 2173, i medici... Guarda la scheda del film