Attualità Magazine Martedì 11 dicembre 2012

Video: «Berlu ha rotto il c...». Bufera Littizzetto a Che tempo che fa

Aggiornamento 12 ottobre 2012
Dopo l'intervento di Luciana Littizzetto, il Festival di Sanremo è a rischio: troppo vicino alle elezioni politiche

Magazine - Littizzetto: «Silvio, ma non ce l'hai una pragmatica sensazione di aver rotto il cazzo?». Trenta secondi di applausi. Fazio: «Un po' populista, ma ora siamo nel baratro». E in effetti, puntualmente, le reazioni al monologo contro Berlusconi di Luciana Littizzetto al termine della puntata di domenica 9 dicembre di Che tempo che fa, non si sono fatte attendere.

Al centro delle polemiche, l'intervento satirico della comica piemontese, che nella prima parte del suo commento ai fatti della settimana ha messo in evidenza tutte le conseguenze del ritorno in campo del fondatore del Pdl, dallo spread che immediatamente è schizzato verso l'alto, all'accantonamento dei progetti di riforma della legge elettorale, fino alle durissime e ironiche reazioni della stampa straniera, con l'epico «Il ritorno della mummia» sbattuto in prima pagina da Liberation.

Dopo 5 minuti di monologo insolitamente passati senza parlare di Walter e Jolande, Lucianina ha sbrodolato nell'affermazione netta e volgare che ha messo in imbarazzo - stavolta davvero - il padrone di casa Fazio. Non è cosa da poco, considerando che i due calcheranno insieme il palcoscenico del prossimo Festival di Sanremo. Un Festival che cade proprio nella settimana precedente le elezioni anticipate.

Per questo motivo, l'intervento del consigliere Rai Antonio Verro è stato immediato e particolarmente netto: «Alla luce di quanto avvenuto e considerando anche che il prossimo Festival di Sanremo si svolgerà in un periodo di campagna elettorale, se non proprio alla immediata vigilia delle elezioni politiche, confido nel senso di equilibrio e nella professionalità di Fabio Fazio».

Insomma, meglio evitare la tribuna di Sanremo alla Littizzetto, circondata improvvisamente di un'aura al profumo di zolfo che neanche il Celentano dei tempi migliori (o appena un anno fa)
A tal proposito si è espresso anche il direttore generale della Rai, Luigi Gubitosi, il quale ha evidenziato sì il «legittimo rispetto della satira», ma ha pure sollecitato «Un maggior rispetto e una maggiore attenzione nei confronti di tutti gli esponenti politici, evitando eccessi».

In attesa di conoscere il destino sanremasco di Luciana Littizzetto, la macchina del Festival procede a spron battuto con la selezione dei giovani: confermati gli otto che calcheranno il palcoscenico dell'Ariston dal 14 al 19 febbraio, due usciti vincitori dal concorso Area Sanremo e sei selezionati dalla commissione tecnica guidata da Mauro Pagani.
Noi di mentelocale.it abbiamo iniziato a intervistarli tutti. Leggete cosa ci hanno raccontato i Blastema.

Potrebbe interessarti anche: , Previsioni zodiacali 2019 con i Tarocchi: che anno sarà? , Crociere sul Nilo, il modo migliore per visitare l'Egitto , Cercando la democrazia: il nuovo libro di Bruno Musso , Viaggio in Scozia: le bellezze di un paese senza tempo dall'atmosfera unica , Arredo bagno: ecco le nuove tendenze 2019

Oggi al cinema

Un'avventura Di Marco Danieli Commedia Italia, 2019 Sulle note delle intramontabili canzoni scritte da Lucio Battisti e Mogol, Matteo e Francesca scoprono l’amore, si perdono, si ritrovano, si rincorrono, ognuno inseguendo il proprio sogno: lei vuole essere una donna libera, lui vuole diventare un musicista.... Guarda la scheda del film