Concerti Magazine Sabato 24 novembre 2012

Beatles: all'asta il primo demo. Che la casa discografica rifiutò

Magazine - Da quando esiste l'industria discografica, l'iter per una giovane band che aspira a una scrittura è sempre lo stesso: il provino - prima dal vivo, poi registrato, oggi su myspace o soundcloud - le difficoltà per farlo arrivare sulla scrivania giusta, le battaglie per un contratto. Insomma, cambia la tecnologia, ma il percorso è segnato da un secolo abbondante di storia del vinile. E neanche i Beatles, prima di entrare nel mito, sono riusciti a sfuggirne.

Anzi, nel 1961 gli ancora sconosciuti Fab Four si sono visti rifiutare il loro demo - 13 brani tra cover e prime versioni di inediti - dal produttore Dick Rowe, tra gli anni Cinquanta e i primi Sessanta vero e proprio padreterno della Decca. O meglio, dopo aver ascoltato per un'ora George Harrison, John Lennon, Paul McCartney e Pete Best grazie all'intercessione (a pagamento) del loro manager Brian Epstein, Rowe pose il gran rifiuto con la celeberrima frase: "Guitar groups are on their way out, Mr. Epstein".
Poco dopo i Beatles andarono ad Amburgo prima di venire scritturati dalla casa discografica concorrente, la Emi. E la storia del pop non fu più la stessa. Insomma, un colossale scivolone per la Decca.

Oggi il demo registrato in quell'occasione viene battuto all'asta alla Fame Bureau di Londra, come la prima mattonella di un percorso tutto sommato limitato nel tempo - quello dei Beatles - ma capace di rivoluzionare costumi e modi della discografia moderna.

E dopo l'errore colossale, Dick Rowe che fine fece? Da navigatissimo manager quale era, rivide le proprie posizioni e scritturò i Rolling Stones, prima di lasciare il suo posto di produttore esecutivo di una casa discografica che aveva in pancia il più grosso concorrente dei Beatles.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Zanna bianca Di Alexandre Espigares Animazione Francia, Lussemburgo, U.S.A., 2018 L’avventura che ha emozionato intere generazioni, per la prima volta in una straordinaria animazione anche in 3D. Guarda la scheda del film