Concerti Magazine Lunedì 12 novembre 2012

European Music Awards. Trionfa Bieber, ma il vero protagonista è Psy

Psy
© Getty Images

Magazine - La 19esima edizione degli MTV European Music Awards 2012 si è tenuta domenica 11 novembre a Francoforte, in diretta dalla Festhalle. Sono Taylor Swift e l’immancabile – ma assente alla premiazione – Justin Bieber i trionfatori dell’edizione 2012 degli EMA.
Taylor Swift è stata onorata di tre importanti premi (Best Female, Best Live e Best Look) e si è esibita live con la sua hit We Are Never Ever Getting Back Together, chiudendo lo show con un fenomenale finale circense.

Justin Bieber conferma di essere un indiscusso idolo, aggiudicandosi i premi per Best World Stage, Best Pop e Best Male. Fa sensazione lo zero in classifica di Rihanna, partita con sette nomination. Delusione anche per Pitbull, Katy Perry e Kanye West che si è visto soffiare il premio per miglior personaggio maschile proprio dal giovanissimo Bieber.

Nella serata, presentata dalla modella Heidi Klum - padrona di casa divertente e all’altezza del ruolo - ha consacrato la popolarità del rapper sudcoreano Psy confermando come il tormentone Gangnam Style, partito in sordina dalla Corea, non abbia davvero intenzione di fermarsi. Il videoclip del cantante si è guadagnato il premio per Best Video dell'anno.
Per la sua prima performance live, Psy non si è contenuto: ha ballato con una sessantina di sosia e ha fatto esplodere la platea della Festhalle ballando anche con Heidi Klum. Nel vaudeville messo in piedi da Psy è stato coinvolto anche David Hasselhoff: l’attore di Baywatch e Supercar è stato inserito nella coreografia in un insolito cameo.

Carly Rae Jepsen non può certo lamentarsi del suo debutto agli EMA, che le ha riservato i premi per Best PUSH e Best Song per Call Me Maybe, presentata live con tanto di invasione di palco da parte dei fan. Due premi sono andati anche alla band britannica One Direction che ha vinto per Best New e Biggest Fans. Presto li vedremo a Milano e Verona in due concerti già sold out.

Alicia Keys ha presentato il Global Icon Award, il premio alla memoria di Whitney Houston, onorando la fama e l'impatto che la cantante continua ad avere sul mondo delle musica pop. Pitbull ha aggiunto una nota sexy allo show, circondato da ballerini con palle di specchi e affascinanti folletti sulle note della sua ultima canzone Don't Stop the Party e i No Doubt hanno marcato il loro ritorno dopo dieci anni lontani dai riflettori con una eccezionale performance live di Looking Hot, con una Gwen Stefani in ottima forma.

La lista dei presenter degli MTV EMA 2012 è lunga e include superstar come Lana Del Rey, che ha vinto nella categoria Best Alternative, la socialite Kim Kardashian, che è arrivata accompagnata dal fidanzato Kanye West. Sul palcoscenico passerella anche per il cast di Geordie Shore e le top model Anne V e Isabeli Fontana.

I fan hanno decretato i vincitori di quest'anno con un totale di 184 milioni di voti.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

La vera storia di Olli Mäki Di Juho Kuosmanen Drammatico Finlandia, Svezia, Germania, 2016 Nell’estate del 1962 il puglie finlandese Olli Mäki viene ingaggiato per sfidare l’americano Davey Moore, campione mondiale dei pesi piuma. Un’occasione unica, che gli permetterebbe di raggiungere la fama e la ricchezza. Per prima cosa, Olli deve... Guarda la scheda del film