Weekend Magazine Giovedì 28 febbraio 2002

In treno nei nostri Parchi Naturali

Un’idea per questo week-end che si avvicina. E per i prossimi, sperando nel tempo. Anzi, cinque idee. Tante quanti sono i parchi naturali liguri: , , , e . Avete solo da scegliere. L’idea è quella di fare un giro immersi nelle bellezze naturali della nostra regione. Una passeggiata, un’escursione, un giro in bici, a seconda delle vostre inclinazioni. E il bello è che potete lasciare a casa la macchina. Per un giorno niente stress da parcheggio e da traffico: prendete il treno, perché conviene.

Grazie all’iniziativa il treno dei parchi, finanziata dal Ministero dell’Ambiente, dalla Regione Liguria e dalla Provincia di Genova, è possibile acquistare presso una qualsiasi stazione ferroviaria o presso le sedi degli Enti dei parchi una card che dà diritto a una serie di agevolazioni per chi viaggia in treno. E in bici. Perché su ogni biglietto acquistato in una stazione ligure esibendo la propria card si usufruisce di uno sconto di 2000 lire sul trasporto della bici: 5000 invece di 7000 lire. Il progetto mira a incentivare l’uso di linee ferroviarie secondarie a scopo turistico (un turismo eco-compatibile) e a valorizzare le aree naturali protette.
Le modalità di fruizione dei vantaggi legati alla card dei parchi (che ha durata di un anno) sono suddivise in quattro gruppi.

Card individuale: costo 10000 lire, sconto sul trasporto della bici.

Card famiglia/minigruppo (3-5 persone): costo 10000 lire, sconto del 20% sul biglietto del treno, sconto sul trasporto delle bici.

Card gruppi e comitive (da 10 persone in su): costo 30000 lire, sconto del 30% sul biglietto del treno, sconto sul trasporto delle bici.

Card scuole: costo 100000 lire, sconto del 30% sul biglietto del treno.

Assieme alla card riceverete le guide ai cinque parchi. Che, vi assicuriamo, sono aggiornate. Non come i listini forniti dalle Ferrovie, che, come avrete notato, forniscono i prezzi in lire. Sarà un tributo alla vecchia moneta nel giorno della sua scomparsa, fatto sta che allo sportello delle informazioni di Principe mi hanno invitato a fare la conversione per sapere i prezzi aggiornati…

E, per finire, ecco le stazioni alle quali scendere per accedere nei parchi:

Antola: Busalla, Ronco Scrivia, Isola del Cantore.
Aveto: Chaivari, Lavagna.
Beigua: Campo Ligure, Voltri, Arenzano, Cogoleto, Varazze, Rossiglione.
Portofino: Camogli, Santa Margherita Ligure.
Montemarcello-Magra: La Spezia, Sarzana.

Oggi al cinema

Smetto quando voglio Di Sydney Sibilia Commedia Italia, 2014 Pietro Zinni ha trentasette anni, fa il ricercatore ed è un genio. Ma questo non è sufficiente. Arrivano i tagli all'università e viene licenziato. Cosa può fare per sopravvivere un nerd che nella vita ha sempre e solo studiato?... Guarda la scheda del film