Magazine Sabato 19 gennaio 2002

La tensione essenziale

Magazine - In La tensione essenziale (Einaudi, Torino, 1985) Thomas S. Kuhn scrive:

Per quali ragioni uno storico della scienza può essere chiamato a scrivere per gli psicologi dell’età evolutiva su un argomento quale la causalità della fisica? Una prima risposta appare subito evidente a chi abbia familiarità con le ricerche di Jean Piaget. I suoi importanti lavori sulle nozioni di tempo, di spazio, di velocità e sulla realtà stessa, nel bambino, hanno costantemente rivelato sorprendenti parallelismi con le concezioni sostenute da uomini di scienza di epoche precedenti. Se tali relazioni esistono per la nozione di causalità, il metterle in evidenza deve interessare sia lo psicologo, sia lo storico.

Nicla Vassallo (ricercatrice di Filosofia all'Università di Genova ed esperta di filosofia angloamericana).

vedi anche:
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
e l'intervista
Leggi l'articolo .

di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , La maledizione della peste nera: l'epidemia ritorna a Genova. Il nuovo thriller di Daniel Kella , La regola del lupo: un omicidio sul Lago di Como. L'ultimo libro di Franco Vanni , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione