Concerti Magazine Venerdì 14 dicembre 2001

Cento di questi giorni!

(questo sono io, almeno sapete che faccia ho)

Oggi vi beccate tutti i pezzi scritti in prima persona… quanto meno il mio. Per cui, se non avete voglia di proseguire, se siete maschietti, per le femminucce e se siete intellettuali (genere asessuato).


Bene, andiamo avanti.

…e cominciamo da dove avevo finito a Pasqua, cioè da «», giusto per dire che – in effetti – “abbiamo lavorato” per voi.
Io mi sono occupato un po’ di tutto, e dopo un po’ di rigiri sono finito a gestire le sezioni di Arte e Musica. E poi, più che altro, mi preoccupo che i nostri iscritti, gli agenti locali, siano coccolatissimi.

E quindi ci (mi) siamo inventati la m.letter, ergo la newsletter di mentelocale. Che arriva (gratis) a chiunque si iscriva (gratis) a mentelocale. E che informa su quello che succede in città: cosa fare, come e perché.
Due volte alla settimana, aiutato dalla prode Julia Gonzales, mi metto a scartabellare fra comunicati stampa, programmi e quant’altro. Poi faccio un giro per i vicoli con il taccuino e annoto i concerti che mi sono sfuggiti. Poi ricontrollo tutto e chiamo i locali che non mi hanno segnalato il loro programma (oscar della pigrizia: Madeleine café; oscar della precisione: Bonfim, Fnac e Nuovo Mais, ex-aequo).
Tutto questo “sporco lavoro” finisce nella newsletter, per la gioia degli iscritti a mentelocale. La settimana scorsa abbiamo festeggiato la cinquantesima m.letter: il tutto – ci tengo a sottolinearlo, visto che difendere la privacy degli agenti locali è un altro lato del mio lavoro – senza una riga di pubblicità.

In ultimo ho curato la redazione di tantissime contribuzioni esterne, primo fra tutti il materiale inviato dalla nostra pregiatissima collaboratrice Francesca Mazzucato, che ha conquistato con racconti (Leggi l'articolo , Leggi l'articolo , Leggi l'articolo , Leggi l'articolo ) e approfondimenti la vetta delle nostre classifiche (Leggi l'articolo , Leggi l'articolo , Leggi l'articolo ).

E da poco abbiamo poi sviluppato la possibilità d’inserire commenti sotto gli articoli.
Cioè: sei andato a vedere un film che ti è piaciuto o che ti ha fatto schifo, hai scoperto un ristorante che merita oppure lo spettacolo che danno a teatro è inguardabile? Bene, urlalo ai quattro venti: lo spazio dei commenti serve a questo.

E adesso, visto che domani ci prendiamo un giorno di vacanza per festeggiarci, ti lascio con qualche consiglio di lettura all’interno delle sezioni Arte e Musica di mentelocale.it.

Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo

Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo



Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Lettere di uno sconosciuto Di Yimou Zhang Drammatico Cina, 2014 Lu Yanshi (Chen Daoming) e Feng Wanyu (Gong Li) sono una coppia unita, costretta a separarsi quando lui viene arrestato e mandato in un campo di lavoro come prigioniero politico. Rilasciato nel corso degli ultimi giorni della Rivoluzione Culturale, Lu... Guarda la scheda del film