Weekend Magazine Mercoledì 7 novembre 2001

Un tedesco per ogni creuza

Magazine - Se un contadino dell’estremo ponente ligure, nato all’inizio del Novecento, potesse ritornare al suo paese gli prenderebbe un colpo.
«Ma non li avevamo cacciati via i tedeschi?», penserebbe con terrore, attraversando il carruggio, e leggendo tutti quei cognomi - Mayer, Kaiser, Becker - scritti sotto i campanelli. Per lui sarebbe un incubo, per noi è una fortuna. I tedeschi, insieme agli olandesi, stanno salvando le case in pietra dei borghi medievali dell’entroterra, da Perinaldo a Dolcedo, da Diano Castello a Dolceaqua, da Apricale a Pigna. Stanno rimettendo in sesto le terrazze, le vigne e gli uliveti. Hanno comprato le case lasciate in fretta e furia dai nostri nonni che desideravano solo dimenticare un passato di stenti, trasferendosi altrove. Con il miraggio del posto fisso e dell’appartamento in condominio.
Tanti tedeschi, negli ultimi vent’anni, hanno deciso di colonizzare queste montagne a picco sul mare per trascorrerci qualche mese all’anno. Questa volta sono venuti armati solo di buon senso: ristrutturano le case, rispettando l’ambiente e le tipologie edilizie. Ci stanno insegnando qualcosa. E noi in cambio insegniamo loro a mangiar bene: ravioli al sugo di funghi o coniglio con le olive. Un buon bicchiere di Rossese o di Pigato. Olio extra-vergine dappertutto.

E’ questa l’Europa che dobbiamo costruire, non quella della guerra.

Oggi al cinema

Klimt & Schiele Eros e Psiche Di Michele Mally Documentario 2018 Riporta la data "1900" la pubblicazione de "L'interpretazione dei sogni" di Freud, libro terminato l'anno prima, ma che l'autore voleva segnalare come passaggio del nuovo secolo: quella nuova era in cui la psiche umana, finalmente studiata e risvegliata,... Guarda la scheda del film