Magazine Venerdì 26 ottobre 2001

Congetture e confutazioni

In Congetture e confutazioni (Il Mulino, Bologna, 1972) Karl R. Popper scrive:

In altri termini, io affermo che noi non conosciamo: e, in particolare, non conosciamo dove sbagliamo e come possiamo sbagliare; e che la sola cosa che possiamo fare è continuare a verificare le nostre teorie e a pensare a nuove possibilità per le quali esse possono forse risultare erronee.

Congetture e confutazioni, Karl R. Popper
Il Mulino, pp. 726 ca, Euro 37.00 Prezzo di copertina


(€ 31.45 su iBS, con Risparmio € 5.55)





Nicla Vassallo (ricercatrice di Filosofia all'Università di Genova ed esperta di filosofia angloamericana).

vedi anche:
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
e l'intervista
Leggi l'articolo .
di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Rosso Barocco, «l'arte può diventare una passione pericolosa»: l'ultimo noir dei fratelli Morini , Superman, a fumetti la storia dei suoi creatori: eroi del quotidiano con il dono di saper far sognare , Il segreto del mercante di zaffiri di Dinah Jefferies, una drammatica storia romantica , Maurizio De Giovanni, Il purgatorio dell’angelo: tempo di confessioni per il commissario Ricciardi , SenzOmbra di Michele Monteleone, un racconto per ragazzi che piace anche ai grandi

Oggi al cinema

Grand Budapest hotel Di Wes Anderson Commedia, Drammatica Germania, U.S.A., 2014 Grand Budapest Hotel narra le avventure di Gustave H, leggendario concierge di un lussuoso e famoso albergo europeo e di Zero Moustafa, un fattorino che diviene il suo più fidato amico. Sullo sfondo, il furto e il recupero di un celebre dipinto... Guarda la scheda del film