Magazine Giovedì 25 ottobre 2001

Nel segno di Tondelli

Prende il via nel nome di Pier Vittorio Tondelli la nona edizione di Ricercare – Laboratorio di nuove scritture. La rassegna di autori emergenti si terrà come di consueto nel Ridotto del Teatro Municipale Valli di Reggio Emilia a partire da venerdì 26 fino a domenica 28 ottobre.

La manifestazione, nata nel 1993, si è posta l’obiettivo di tracciare le nuove tendenze, di proporre nuovi talenti letterari e diventare luogo di confronto tra narratori, poeti, critici ed editori di diverso orientamento. Da Ricercare sono passati autori destinati a diventare di primissimo piano, da Silvia Ballestra (che ora fa parte del comitato tecnico, assieme a Nanni Balestrini, Renato Barilli, Ivano Burani e Giuseppe Caliceti) a Rossana Campo, da Aldo Nove a Tiziano Scarpa: tutti hanno presentato al Valli le loro opere inedite e hanno alimentato il dibattito con la platea di critici e addetti ai lavori.

I protagonisti di questa edizione saranno Michele Ampollini e Marcello Cavalli, Alessandra Berardi, Nicola Lagioia, Kenka Lekovich, Michele Rossi, Giuseppe Sangirardi, Suse Vetterlein e Michele Weiss per la prosa e i poeti Andrea Canova ed Enio Sartori. Gli autori presenteranno le loro opere venerdì 26 a partire dalle 9,30: al termine di ogni lettura una breve discussione tra l’autore e i critici, per finire con un dibattito complessivo.

Venerdì sera, a partire dalle 21 Silvia Ballestra condurrà la tavola rotonda Tondelliana, con Romolo Bulgaro, Massimo Canalini, Roberto Carnero e Andrea Demarchi. Sarà un omaggio allo scrittore di Correggio morto dieci anni fa, ma la cui opera continua ad essere di estrema attualità. Soprattutto per il ruolo di eccezionale talent-scout, capace di inventare iniziative letterarie fortunatissime come l’antologia di giovani scrittori Under 25 con l’editrice Transeuropa di Canalini e di segnare una via alternativa e percorribile nella letteratura “ufficiale”. Testi come Altri libertini e Pao Pao, Camere separate e Rimini lo pongono come padre naturale di autori come Enrico Brizzi e Giuseppe Culicchia, Niccolò Ammaniti e Andrea De Marchi, solo per fare qualche nome.

Giusto, quindi, che l’intera giornata di sabato, a partire dalle 9,30, sia dedicata allo scrittore emiliano, con il convegno Pier Vittorio Tondelli dieci anni dopo, con la partecipazione di critici del calibro di Angelo Guglielmi, Filippo La Porta, Aldo Tagliaferro ed Enzo Golino. Per finire, alle 21, Renato Barilli introdurrà una serie di letture di testi tondelliani a cura di Romolo Bulgaro, Rossana Campo, Enrico Palandri, Alessandro Tamburini e Lello Voce.

Domenica 28 sarà dedicata alla tavola rotonda conclusiva, durante la quale si analizzeranno le nuove tendenze emerse nel coeso dei tre giorni e si cercherà di fare il punto della situazione letteraria italiana.

Ma Ricercare da quest’anno getterà un ponte verso la letteratura europea. Domenica mattina, infatti, interverranno due autrici francesi, Anna Gavalda e Anna Rozen, che inaugureranno di fatto una nuova linea di tendenza che caratterizzerà la manifestazione nei prossimi anni. Infatti verranno ospitati autori del Vecchio Continente, perché possano confrontarsi tempestivamente con gli autori e col pubblico italiani.
di Daniela Carucci

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

Zanna bianca Di Alexandre Espigares Animazione Francia, Lussemburgo, U.S.A., 2018 L’avventura che ha emozionato intere generazioni, per la prima volta in una straordinaria animazione anche in 3D. Guarda la scheda del film