Magazine Domenica 21 ottobre 2001

Il potere della marca

Magazine - Si parlerà di logo, ma in italiano, allo spazio Forum della FNAC di via XX Settembre. Il potere della marca – Disney, Mc Donald’s, Nike e le altre, breve saggio di Vanni Codeluppi, verrà presentato lunedì 22 ottobre alle 18 da Achille Jachetti e Antonella Viale, insieme all’autore. Che insegna sociologia del costume alle Università IULM di Milano e Feltre.

Vanni Codeluppi ha scelto tre marche molto famose e diverse tra loro per illustrare il percorso e l’affermazione del potere del logo dagli anni ’50 a oggi.

La grandezza degli occhi di Topolino rispetto al suo corpo e la forma del becco di Paperino sono quasi il simbolo dell’ideologia rassicurante e infantilizzante tipicamente medio-borghese che, sorta negli anni ’30, continua a ispirare la straordinaria impresa di clonazione del mondo rappresentata da Disney World. E qui si parla di ideologia rassicurante come esca per ottenere la fedeltà del cliente.

L’atmosfera di allegria famigliare che McDonald’s è riuscita a creare intorno a un hamburger e un sacchetto di patatine surgelate, invece, sarebbe incomprensibile senza la colonizzazione mondiale dell’immaginario di adulti e bambini. In questo caso l’ideologia è conviviale, oltre che rassicurante.

Che poi, intorno a scarpe sportive pubblicizzate da grandi campioni ma quasi mai acquistate per fare sport, si siano creati templi commerciali come Nike Town, è il frutto di strategie di marketing apertamente ispirate a un’ideologia di competizione individuale, anche in questo caso incorporata nel prodotto e nella messa in scena che lo circonda.

Rassicurante, conviviale o competitiva, l’ideologia è sempre essenziale nell’attività delle società che hanno trasformato e continuano a trasformare la società.

Il valore della marca – Disney, Mc Donald’s, Nike e le altre, pubblicato da Bollati Boringhieri, svela le strategie del marketing, i trucchi della comunicazione, i segreti della marca-ideologia e racconta anche qualche aneddoto. Non insegna come difendersi, ma quello viene da sé.

Il valore della marca, Vanni Codeluppi
Bollati Boringhieri, pp. 165 ca, Euro 9.50 Prezzo di copertina




di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Andy Warhol a fumetti, la graphic novel di Typex racconta la vita dell'artista , Leonardo da Vinci e La musica del male, il nuovo libro di Daniela Piazza , La maledizione della peste nera: l'epidemia ritorna a Genova. Il nuovo thriller di Daniel Kella , La regola del lupo: un omicidio sul Lago di Como. L'ultimo libro di Franco Vanni , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista