Weekend Magazine Venerdì 19 ottobre 2001

Treni ed alberi

Magazine - Questa volta il mezzo con cui viaggiare merita la stessa attenzione del luogo che si visita. Per questa occasione potrà essere un piacere abbandonare la macchina (e vi assicuro che apprezzo molto l’indipendenza che le quattro ruote garantiscono).

La meta è un bel sentiero botanico che passa vicino ad immensi campi, torrenti, ruderi e una gigantesca quercia. Il mezzo è il caratteristico che, dopo qualche fermata e una quarantina di minuti, vi porterà direttamente sul posto. Una che ha quasi ottanta anni: carrozze spartane e familiari che avanzano tra i campi e le mura seicentesche dei forti con un andatura tranquilla e rilassata. Il viaggio sul treno sarà un'esperienza insolita e curiosa, forse un po’ stile far west, anche se l’andatura è tragicamente lenta e in carrozza si sentono alcuni dei suoni meccanici più sgradevoli che possiate mai ascoltare.

Per raggiungere il sentiero del Ciaè bisogna scendere a Sant’Olcese e seguire le indicazioni: è ben segnalato e in un quarto d’ora o poco più sarete sul posto. Ricordatevi di controllare in anticipo gli orari per il ritorno, il trenino non passa così spesso, e certo non la sera tardi.
Ripristinato nel 1990-91 da alcuni volontari, il sentiero conduce in dolce discesa ad un torrente, attraversando un piccolo bosco nel quale è possibile osservare una trentina di specie di alberi e arbusti, tutti raccontati con l’aiuto di gradevoli pannelli in legno.
In fondo il torrente Pernecco, un magnifico ponte medioevale e l’area adibita a bivacco dove di solito è facile incontrare scout e comitive in gita. Sulla sinistra alcuni ruderi, vecchie case abitate neanche tanto tempo fa. Dovevano essere ristrutturate ma il progetto venne successivamente abbandonato. Mantengono un loro malinconico fascino.
Se superate la collinetta davanti al ponte, seguendo le indicazioni, arriverete alla quercia secolare, un albero maestoso e ben più vecchio di qualunque persona. Si parla di più di trecento anni per questa pianta eccezionale con pochi eguali in Liguria.
Per tornare indietro dovrete ripercorrere la stessa strada. Ricordate che è in lieve pendenza e richiederà più impegno.

Oggi al cinema

Il grande Lebowski Di Joel Coen, Ethan Coen Commedia Usa, 1998 Un ex hippy, viene assunto da un miliardario per consegnare nel luogo prescelto il riscatto per il rapimento della moglie. Ma dopo qualche incontro piccante con la figlia del suo datore di lavoro ed una partita di bowling, scoprirà che non c'é... Guarda la scheda del film