Concerti Magazine Sabato 6 ottobre 2001

''Paganiniana'', il trionfo del violino

Magazine - Nemo propheta in patria, soprattutto a Genova. Chissà perché siamo la città meno riconoscente verso i figli illustri, spesso cacciati, in genere dimenticati.
è l’esempio massimo di quest’attitudine.
È considerato il più grande virtuoso di violino di tutti i tempi, celebre e celebrato ovunque, vero ambasciatore per la Superba nei secoli. Con cosa l’abbiamo ricambiato? Radendogli al suolo la casa per farci due lire vendendo i mattoni e dedicandogli una via di duecento metri scarsi, con tre palazzi tre. Una dozzina d’anni fa, nel pieno dei lavori per la ricostruzione del Carlo Felice, venne proposto di ribattezzare il principale teatro cittadino dedicandolo al buon Nicolò, invece che a un re tiranno e antipatico a tutti. Come avrete intuito, non se ne fece niente. L’unico evento che ne perpetua degnamente la memoria è il prestigioso Premio che si assegna in questi giorni, a dir la verità un po’ appannato pure lui.

Per fortuna il tempo matura le persone (e le città) e si porta via le vecchie abitudini.
Qualcuno in Comune si dev’essere ricordato che Nicolò – ignaro evidentemente di come sarebbe stato ripagato – aveva a suo tempo donato alla città il mitico Cannone, il proprio violino personale dalla strepitosa acustica. Perché lasciarlo ammuffire in cassaforte quando invece potrebbe essere una delle carte da giocare per il rilancio della vita culturale genovese, in vista 2004 ma non solo?

Tra il dire e il fare c’è di mezzo “e il”, direbbe Elio, ma questa volta in Comune hanno centrato l’obiettivo: ecco Paganiniana, una serie di appuntamenti per festeggiare il Cannone, il premio Paganini, e il compleanno dell’artista, che il 27 ottobre compie 219 anni e dal Paradiso ringrazia per la festa.
Quest’anno siamo alla seconda edizione, che si propone sempre più golosa e interessante, con la novità del . Per il resto la fanno da padrone i concerti, col violino e Paganini assoluti protagonisti.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Colette Di Wash Westmoreland Drammatico 2018 Quando Colette sposa Willy, celebre imprenditore letterario, lascia per la prima volta la sua adorata campagna e viene catapultata nella Parigi libertina della Belle Époque. La scoperta della passionale vita coniugale, gli intrighi ed i tradimenti... Guarda la scheda del film