Magazine Lunedì 27 agosto 2001

Meglio Eco o Dylan Dog col pareo?

Magazine - Trovo Baudolino abbandonato su un asciugamano. Chi è che si mette a leggere il nuovo “mattone” di Eco in spiaggia? Aspetto curioso il/la proprietario/a. Dopo un paio d’ore penso di essere testimone di un caso di abbandono di libro. Probabilmente chi aveva intrapreso la lettura si è scoraggiato e si è allontanato dicendo che andava a prendere le sigarette.

Il “lettore da ombrellone” è una specie variegata. C’è l’appassionato enigmista, che si imbottisce di “forse non tutti sanno che…” e va pazzo per “il tenero Giacomo”
“Al mare non puoi portarti dei libri, ti devi rilassare. Eppoi la settimana enigmistica è un bell’esercizio. Senza considerare che un cruciverba lo puoi fare anche in compagnia, aiuta a socializzare” mi spiega Antonietta, “però sul comodino ho tre libri: Le memorie di Adriano della Yourcenar, La casa in un soffio (non mi chiedere l’autore, è un russo…) e Conversazione in Sicilia di Vittoriani”.

Miriam ha 45 anni, è single e ha tanto tempo durante la giornata: “Vengo al mare dal mattino, quindi devo portarmi qualcosa da leggere. Cose non impegnative: a volte un Harmony, ma più spesso qualche giallo. Ora sto leggendo Il rapporto Pellican di Grisham. Ho visto il film, e devo dire che mi è piaciuto di più del libro”. De gustibus…

Marco ha la chioma rasta e pare un tipo di letture impegnate: “Sto leggendo Peggio di un bastardo, l’autobiografia di Charles Mingus, il bassista jazz. Mi piace perché Mingus non è uno scrittore, non ha i tiramenti dello stile… e inoltre sono un musicista. Davvero un gran libro”. Laura mi guarda un po’ storto quando mi avvicino. Forse pensa ci voglia provare con la scusa del libro. Si alza un po’ dal suo asciugamano e mi racconta tutto il suo percorso di letture: “Prima leggevo solo i libri di Stephen King e Clive Barker. Poi ho scoperto Stefano Benni e Daniel Pennac: ho letto davvero tutto. Ma adesso mi sono impallata con Wilbur Smith. Oggi non ho niente, ma voglio comprare l’ultimo, come si chiama, aspetta… non mi ricordo. Me lo ha consigliato il mio ragazzo, ha detto che è bellissimo”. Evidentemente ci teneva a farmi sapere che è felicemente fidanzata.

Un paio di asciugamani più in là, su uno stuoino (erano anni che non ne vedevo) c’è Cesare. Legge fumetti: “Costano meno e sono pure più divertenti. Vuoi mettere Diabolik e Nathan Never con Susanna Tamaro. La mia ragazza m’ha costretto a leggere Anima Mundi. Poi ci siamo lasciati”. Non so come dargli torto. Potrei obiettare che non c’è solo la Tamaro, ma poi ripasso davanti a Baudolino. È sempre lì, da solo. Forse aspetta qualcuno che lo adotti. Due ragazzetti correndo gli buttano un po’ di sabbia addosso. Decisamente non è un libro da spiaggia: in pareo vedo meglio Dylan Dog. Le memorie di Adriano,Marguerite Yourcenar
Einaudi, pp 347 ca , Euro 11.00 Prezzo di copertina


(€ 7.70 su iBS, con Risparmio € 3.30)



Baudolino,Umberto Eco
Bompiani, pp 527 ca , Euro 12.00 Prezzo di copertina


(€ 8.40 su iBS, con Risparmio € 3.60)

di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin

Oggi al cinema

Lo svitato Di Carlo Lizzani Commedia Italia, 1956 Achille, fattorino nella redazione di un giornale milanese della sera, è preso per un giornalista e riesce a mettere insieme un articolo sportivo-sentimentale, che in giorno di magra viene pubblicato dal giornale. Ha poi l'occasione di fare un... Guarda la scheda del film