Magazine Domenica 19 agosto 2001

Conoscenza oggettiva

Magazine - In Conoscenza oggettiva (Armando, Roma, 1975) Karl R. Popper scrive:

Dunque, noi non abbiamo creato il nostro mondo. Finora non lo abbiamo neppure modificato molto, a paragone delle modificazioni realizzate dagli animali marini e dalle piante. Abbiamo però creato un nuovo tipo di prodotto o artefatto che promette di operare con il tempo modificazioni nel nostro angolo di mondo almeno altrettanto grandi quanto quelle operate dai nostri predecessori, le piante produttrici di ossigeno e i coralli costruttori di isole. Questi nuovi prodotti, che sono decisamente opera nostra, sono i nostri miti: le nostre idee, e soprattutto le nostre teorie scientifiche: teorie intorno al mondo in cui viviamo.

Nicla Vassallo (ricercatrice di Filosofia all'Università di Genova ed esperta di filosofia angloamericana).

vedi anche:
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
e l'intervista
Leggi l'articolo .

di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin

Oggi al cinema

Non ci resta che vincere Di Javier Fesser Commedia 2018 Marco Montes è allenatore in seconda della squadra di basket professionistica CB Estudiantes. Arrogante e incapace di rispettare le buone maniere viene licenziato per aver litigato con l'allenatore ufficiale durante una partita. In seguito si mette... Guarda la scheda del film