Magazine Domenica 19 agosto 2001

Conoscenza oggettiva

In Conoscenza oggettiva (Armando, Roma, 1975) Karl R. Popper scrive:

Dunque, noi non abbiamo creato il nostro mondo. Finora non lo abbiamo neppure modificato molto, a paragone delle modificazioni realizzate dagli animali marini e dalle piante. Abbiamo però creato un nuovo tipo di prodotto o artefatto che promette di operare con il tempo modificazioni nel nostro angolo di mondo almeno altrettanto grandi quanto quelle operate dai nostri predecessori, le piante produttrici di ossigeno e i coralli costruttori di isole. Questi nuovi prodotti, che sono decisamente opera nostra, sono i nostri miti: le nostre idee, e soprattutto le nostre teorie scientifiche: teorie intorno al mondo in cui viviamo.

Nicla Vassallo (ricercatrice di Filosofia all'Università di Genova ed esperta di filosofia angloamericana).

vedi anche:
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo ,
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
Leggi l'articolo
e l'intervista
Leggi l'articolo .
di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Rosso Barocco, «l'arte può diventare una passione pericolosa»: l'ultimo noir dei fratelli Morini , Superman, a fumetti la storia dei suoi creatori: eroi del quotidiano con il dono di saper far sognare , Il segreto del mercante di zaffiri di Dinah Jefferies, una drammatica storia romantica , Maurizio De Giovanni, Il purgatorio dell’angelo: tempo di confessioni per il commissario Ricciardi , SenzOmbra di Michele Monteleone, un racconto per ragazzi che piace anche ai grandi

Oggi al cinema

Ocean's 8 Di Gary Ross Azione, Drammatico, Thriller U.S.A., 2018 Cinque anni, otto mesi, 12 giorni... Questo è il tempo durante il quale Debbie Ocean ha progettato il colpo più grande della sua vita. Sa perfettamente che deve mettere su una squadra con le migliori nel loro campo, a cominciare dalla sua... Guarda la scheda del film