L'amore delle tre melarance - Magazine

L'amore delle tre melarance

Teatro e Spettacoli Magazine Martedì 31 luglio 2001

Magazine - Personaggi e interpreti
Gozzi Michele De' Marchi
Re Silvio Paolo Serra
Tartaglia, suo figlio Lello Arena
Clarice, nipote del Re Daniela Giordano
Brighella, servo Adriano Iurissevich
Truffaldino Giovanni Calò
Pantalone Piergiorgio Fasolo
Leandro, Ministro Michele De' Marchi
Morgana, fata Orietta Notari
Smeraldina, serva di Morgana Mariangeles Torres
Celio, mago Michele De' Marchi
La Fornaia Nunzia Greco
Ninetta Nunzia Greco
Farfarello Marco Avogadro
Le melarance Lia Zinno - Alicia Toffolutti
Le guardie Marco Avogadro - Alessandro Maggi

regia Benno Besson
scene, costumi e coregia Ezio Toffolutti
luci Emilio Benezzi
maschere, marionette, effetti speciali Giorgio Spiller
produzione Teatro di Genova - Teatro Stabile del Veneto "Carlo Goldoni" in collaborazione con La Biennale di Venezia Settore Teatro

Potrebbe interessarti anche: , Netflix: i 3 film da vedere a casa ai tempi del Coronavirus , Il Coronavirus ferma le soap opera: da Beautiful al Posto al sole stop alle riprese , Coronavirus, fare teatro nonostante la chiusura: chi, come, dove , Rimborso biglietti per eventi annullati? Meglio rinunciare: #iorinuncioalrimborso , Rinuncio al rimborso dei biglietti per gli spettacoli annullati, un piccolo gesto concreto per aiutare il teatro

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!