Concerti Magazine Mercoledì 14 marzo 2012

Vasco Rossi chiuso in hotel: il mistero. «Si fa un po' i cavoli suoi»

Magazine - Dov'è finito Vasco Rossi? Se lo chiedono tutti i fan del rocker di Zocca, che sta centellinando le sue apparizioni pubbliche.

Vasco non si fa vedere da tempo, né per le strade di Bologna, sua città ormai di adozione, né nella natia Zocca, piccolo borgo sull'Appennino modenese, dove possiede una villa che da qualche tempo sta subendo importanti lavori di ristrutturazione. Il rocker possiede anche una dimora a Los Angeles, dove di solito trascorre i periodi che seguono le sue lunghe tournèe, ma non si trova neanche lì. Secondo la portavoce Tania Sachs è nascosto in un lussuoso hotel bolognese, dove avrebbe affittato un intero piano: «a farsi un po' i cavoli suoi».

Tutti sono preoccupati però, perché la salute del rocker ha fatto i capricci ultimamente, tanto che Vasco ha dovuto cancellare le date della seconda parte del Live Kom 11a Torino, Bologna e Udine, nell'autunno del 2011.
La causa dello stop ai concerti è stata una brutta infezione ai polmoni, poi sfociata in una grave endocardite. Forse il prezzo da pagare per una vita spericolata. I medici gli avevano ordinato riposo assoluto e sei settimane di una potente cura antibiotica. L'autore di Vado al massimo aveva dovuto fermarsi per un po', trascorrendo la convalescenza chiuso in casa a Zocca: lì, per un bel pezzo, si è divertito a pubblicare gli ormai celeberrimi clippini su Facebook, sparando a zero su tutto e su tutti.

Il periodo di riposo ormai è finito e, secondo la Sachs, Vasco ha ripreso a lavorare in vista delle prossime fatiche discografiche. E per concentrarsi al meglio, ha preferito rifugiarsi in albergo. Questa latitanza, però, non ha fatto altro che alimentare le voci e le preoccupazioni sul suo stato di salute. Il rocker non ha nemmeno partecipato al funerale del suo amico Lucio Dalla, svoltosi a Bologna lo scorso 4 marzo, limitandosi a mandare un enorme fascio di girasoli alla cattedrale di San Petronio, dove si sono celebrate le esequie e a postare un affettuoso messaggio di addio su Facebook.

La portavoce, però, assicura che Vasco sta bene, si è ripreso ed è occupatissimo a scrivere e a creare nuove canzoni. All'orizzonte, infatti, c'è il nuovo spettacolo di danza L'altra metà del cielo, che debutterà alla Scala di Milano il prossimo sabato 31 marzo, musicato proprio dal cantante di Zocca. Tania Sachs giura che Vasco sarà presente alla prima e dissiperà in questo modo tutti i dubbi.
I fan sperano di vedere il loro idolo in giro, ma soprattutto aspettano con ansia la notizia che confermerà lo svolgimento dei due mega concerti che il cantante aveva promesso di svolgere il prossimo giugno, a Roma e a Milano. Si tratta solo di voci di corridoio, ma il popolo di Vasco non vede l'ora di correre sotto il palco per emozionarsi nuovamente sulle note delle sue canzoni.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Searching Di Aneesh Chaganty Thriller U.S.A., 2018 Dopo che la figlia sedicenne di David Kim scompare, viene aperta un'indagine locale e assegnato un detective al caso. Ma 37 ore dopo David decide di guardare in un luogo dove ancora nessuno aveva pensato di cercare, dove tutti i segreti vengono conservati:... Guarda la scheda del film