Concerti Magazine Giovedì 1 marzo 2012

Heineken Jammin' Festival 2012: programma, biglietti e info. Dai Red Hot ai Cure

Magazine - Red Hot Chili Peppers, The Cure e The Prodigy. E poi Noel Gallagher, Evanescence, New Order e una manciata di altri artisti internazionali, oltre a numerosi guest in fase di definizione. Ecco i primi nomi dei protagonisti del Heineken Jammin' Festival 2012, in programma alla Fiera di Rho Milano (strada statale del Sempione 28) da giovedì 5 a sabato 7 luglio.
Abbandonato l'ormai storico parco di San Giuliano di Mestre, il Festival più seguito d'Italia propone un programma da leccarsi i baffi per questa quattordicesima edizione, con alcuni dei protagonisti della musica degli anni Ottanta e Novanta ancora in sella dopo trent'anni di carriera.

Si parte giovedì 5 luglio con gli headliner Red Hot Chili Peppers, che tornano a calcare il palcoscenico del Jammin' Festival dopo dieci anni: reduci dai recenti sold out di Milano e Torino e da un cambio di line-up seguito al secondo addio in carriera di John Frusciante, i ragazzi di Los Angeles sono pronti ad aprire l'Heineken con le note del nuovo album I'm with you. Proprio nell'anno nel quale i Red Hots hanno fatto il loro ingresso nella Rock and Roll Hall of Fame, il tempio che raccoglie le leggende della musica leggera Usa.
Nella stessa serata sul palco anche il nuovo progetto del chitarrista e mente degli Oasis, la Noel Gallagher's High Flying Birds: dopo la separazione dal fratello Liam, un'ottima occasione per ascoltare on stage la metà più riflessiva dei fratelli coltelli di Manchester.
Sempre il 5 sul palco Pitbull, Enter Shikari e Tba.

Non da meno la serata di venerdì 6 luglio: headliner i Prodigy, una delle band che a metà anni Novanta ha rivoluzionato il concetto di musica elettronica, portando al successo commerciale le atmosfere dei rave con un album storico come The fat of the land. Un successo mai più eguagliato in carriera.
La compagine di Liam Howlett, Keith Flint e Maxim Reality - coadiuvati al solito da una band dal vivo - faranno il paio con le esibizioni di Gorillaz Sound System, Chase and Status e Seether.
Nella stessa serata anche gli Evanescence, guidati dalla voce di Amy Lee, che propongono i brani del nuovo album omonimo, giunto dopo cinque anni di silenzio discografico.

Chiude il Festival la serata di sabato 7 luglio, con una serata divisa tra l'elettronica dei New Order e il ritorno in Italia degli alfieri della new wave, i The Cure, che proprio sul palco dell'Heineken festeggiano i vent'anni dalla pubblicazione del loro album di maggior successo, Wish.
Ancora in fase di definizione il cast artistico delle tre giornate.


Info e costi:
Biglietto per una giornata: 55 Eu + prevendita
Biglietto Pit Fronte Palco: 65 euro + prevendita
Informazioni sugli abbonamenti saranno disponibili a breve sul sito dell'organizzatore Live Nation.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

La casa delle bambole Ghostland Di Pascal Laugier Horror 2018 Pauline e le due figlie adolescenti, Beth e Vera, ricevono in eredità una vecchia villa piena di cimeli e bambole antiche che rendono l'atmosfera tetra e inquietante. Durante la notte, due intrusi penetrano nella casa e prendono in ostaggio le... Guarda la scheda del film