Concerti Magazine Mercoledì 15 febbraio 2012

Festival di Sanremo 2012: canzoni, eliminati, info e aggiornamenti

Altre foto

Magazine - Da martedì 14 a domenica 19 febbraio, il Festival di Sanremo trasforma per una settimana la città dei fiori nella capitale della musica leggera italiana.
Nelle cinque serate, si esibiranno i 14 big in gara e gli 8 giovani. La serata di giovedì sarà dedicata alle canzoni italiane famose nel mondo, con la partecipazioni di alcune star internazionali, da Patti smith a Brian May. Leggi il programma serata per serata.

Sabato 18 febbraio
Dopo il calo di ascolti della serata di venerdì, per la finale il Festival riparte da un nuovo monologo di Adriano Celentano. E in attesa di conoscere il vincitore di questa edizione numero 62, rischia di venire esclusa la strana coppia Gigi D'Alessio e Loredana Bertè, rei di essersi esibiti in playback nella loro performance in stile Cocoricò in compagnia di Dj Fargetta.

Alla fine di una lunghissima serata, come ampiamente pronosticato Emma Marrone vince il Festival di Sanremo 2012. Il premio della critica Mia Martini a Samuele Bersani. E Nina Zilli rappresenterà l'Italia all'Eurovision.
Leggi la cronaca minuto per minuto della finale di sabato 18 febbraio 2012.

Venerdì 17 febbraio
Questa sera si esibisco i 12 cantanti finalisti: dopo il ripescaggio di ieri sera, tornano in gara Pierdavide Carone e Lucio Dalla e la coppia Gigi D'Alessio Loredana Bertè.
Oltre ai big, anche i giovani selezionati da Facebook con Sanremo Social e quelli passati attraverso Area Sanremo. A fine serata sarà decretato il vincitore della categoria.
Ospiti stranieri della serata gli One Direction - o come li chiamano affettuosamente i fa, 1D - la boyband formata da Harry Styles, Zayn Malik, Liam Payne, Louis Tomlinson e Niall Horan che è diventata un fenomeno sul web, con cinquantacinque milioni di visualizzazioni del primo singolo What Makes You Beautiful.
Ospite anche Sabrina Ferilli. Gianmarco Mazzi svela infine il destino di Celentano: «Ci sarà sicuramente nella serata di sabato 18».

La serata, ancora una volta dal ritmo lento e noioso, procede senza scossoni fino alla premiazione del giovane emo spinto da Facebook e televoto, Alessandro Casillo, che ha quindici anni e data l'ora tarda non può ritirare il premio. Il premio Mia Martini va a Erica Mou: neanche lei viene premiata, forse per non dilatare oltre la serata. Ne esce fuori una delle cerimonie di premiazioni più tristi degli ultimi anni.
Eliminati i big Matia Bazar e Chiara Civello.
Leggi la cronaca minuto per minuto della serata di venerdì 17.


Giovedì 16 febbraio
Dopo l'eliminazione di alcuni nomi pesanti (ma il ripescaggio è dietro l'angolo), più che delle canzoni si parla soprattutto della molta carne in vista delle vallette, compreso l'eccessivo vedo non vedo dell'abito di Belèn Rodriguez.
Sempre in forse la presenza di Adriano Celentano (senza il molleggiato la seconda serata ha segnato un brusco calo degli ascolti), questa è la serata dedicata ai superospiti internazionali, che duetteranno con gli artisti in gara sul repertorio italiano diventato famoso all'estero. Largo ai superclassici in compagnia di star come Brian May e Patti Smith, per un giovedì che - si spera - farà finalmente cantare Viva l'Italia.

E in effetti, a conti fatti, la terza serata del Festival ha tenuto in parte fede alle enormi aspettative, tra duetti veramente stellari (su tutti Noa con i Solis String Quartet), altri commoventi (Arisa e José Feliciano) e performance del tutto dimenticabili, come l'imbarazzante apertura affidata a Shaggy e Chiara Civello. La mancanza di prove, che in alcuni duetti pesa con tutta la sua drammaticità, rende questa serata - sulla carta memorabile - una grande occasione sprecata.
Alla fine trionfano I Marlene Kuntz con la sacerdotessa del rock Patti Smith, che però - nonostante si portino sul palco Samuel dei Subsonica - vengono definitivamente eliminati dalla gara. Stesso destino ha Irene Fornaciari.
Tornano in lizza per la vittoria grazie al televoto le due coppie Pierdavide Carone - Lucio Dalla e quella Loredana Bertè - Gigi D'Alessio.
Leggi la cronaca minuto per minuto della terza serata.

Mercoledì 15 febbraio
Primo risultato della discutibile performance di Celentano è stato il commissariamento del Festival da parte della direzione generale della Rai.
A seguire le repliche dei vescovi e la difesa di Don Andrea Gallo, che ha preso le parti del molleggiato.
Nella serata, costellata dalle gag piuttosto stinte dei Soliti idioti e contrassegnata dal ritorno di Ivana Mrazova, alla fine della gara vengono eliminati i Marlene Kuntz, Irene Fornaciari, la strana coppia Gigi D'Alessio Loredana Bertè e Pierdavide Carone, accompagnato da Lucio Dalla. Due saranno ripescati per la finale.

Martedì 14 febbraio
La prima serata ha avuto due protagonisti assoluti: la noia e Adriano Celentano, che ha monopolizzato per un'ora il palcoscenico dell'Ariston con un monologo nel quale ha toccato buona parte dello scibile umano.
Il molleggiato ha esordito con le parole di Gesù per saltare di palo in frasca tra un silenzio e un bicchiere d'acqua: dallo spread alla Corte Costituzionale, passando per improbabili siparietti con Pupo e Morandi ed Elisabetta Canalis. In mezzo ha anche cantato.
Ah, già: nella prima serata si sono esibiti anche i 14 big. Ma si è rotto il sistema di televoto e nessuno è stato eliminato (davvero).
Leggi la cronaca minuto per minuto della prima serata.


Lunedì 13 febbraio
Prima conferenza stampa del Festival. Il direttore artistico, Gianmarco Mazzi: «Navighiamo a vista».

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Fotogallery

Oggi al cinema

Lolo Giù le mani da mia madre Di Julie Delpy Commedia Francia, 2015 Durante una vacanza, la sofisticata Violette incontra Jean-René, un informatico un po imbranato ma amante della vita. Contro ogni previsione, i due entrano in sintonia e alla fine dell’estate Jean-René raggiunge Violette... Guarda la scheda del film