Concerti Magazine Lunedì 12 dicembre 2011

Amy Winehouse in testa alla classifica Uk con 12 inediti

Magazine - A dieci giorni dall'uscita nei negozi, Lioness Hidden Treasures, l'album postumo di Amy Winehouse, si impone al primo posto della classifica di vendita del Regno Unito, con la bella somma di 194 mila copie vendute nel solo weekend.
A cinque mesi dalla scoparsa, la cantante si rivela una miniera d'oro, capace di ravviare un mercato discografico stagnante, che sotto Natale è solito sfornare dischi, compilation e best of di musicisti trapassati.

In questo panorama i tesori segreti della leonessa - 12 tracce inedite e demo recuperati dopo la morte dai familiari della cantante, nonché da Mark Ronson e dal produttore Salaam Remi - vanno a ingrossare le casse della Island Records, nello stesso periodi in cui un'operazione analoga, Immortal di Michael Jackson, va a rimpinguare quelle della Sony.
A dare una patina di filantropia all'operazione commerciale, l'intenzione dichiarata di devolvere parte dei profitti alla Amy Winehouse Foundation.

Tra i singoli inediti della Winehouse, il disco contiene il primo singolo inciso con Tony Bennett, Body Soul, oltre al brano lanciato in heavy rotation sulle frequenze del Regno, ovvero Our Day Will Come.
Remi, tra i protagonisti dell'operazione di ascolto, selezione e missaggio che ha portato alla pubblicazione del disco, ha dichiarato che Lioness Hidden Treasures non darà il La a una continua speculazione sulle moltissime ore di audio incise dalla Winehouse, in massima parte scartate dalla cantante per gli standard giudicati non adeguati alla pubblicazione.
«Non si arriverà a un nuovo caso Tupac» ha dichiarato il discografico, facendo riferimento a uno dei più eclatanti casi di commercializzazione post mortem di alternative takes: Tupac Shakur, il rapper morto di morte violenta nel 1996, ha prestato da allora la sua voce a ben sette dischi.

Tra i più eclatanti casi di recente resuscitazione discografica natalizia, il duetto virtuale tra Nat King Cole e Natalie Cole, quello tra Lisa Marie ed Elvis Presley e Diddy e Notorius Big.
Come ricordava Jonathan Davis dei Korn, nell'industria musicale ogni giorno è il giorno dei morti, specialmente quando i morti possono essere rianimati per vendite record.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Ocean's 8 Di Gary Ross Azione, Drammatico, Thriller U.S.A., 2018 Cinque anni, otto mesi, 12 giorni... Questo è il tempo durante il quale Debbie Ocean ha progettato il colpo più grande della sua vita. Sa perfettamente che deve mettere su una squadra con le migliori nel loro campo, a cominciare dalla sua... Guarda la scheda del film