Concerti Magazine Mercoledì 23 novembre 2011

Freddie Mercury: vent'anni dopo la morte il mito resiste

Magazine - Vent'anni senza Freddie Mercury. Uno dei principali protagonisti della scena pop-rock di sempre moriva 24 novembre 1991, a 45 anni. Vero nome Farrokh Bulsara - i genitori erano di etnia parsi e provenivano da un piccolo stato dell'India Occidentale - Mercury arrivò al successo mondiale come leader dei Queen, storica band britannica fondata nel 1971 e formata, oltre che da lui anche, da Brian May alla chitarra, Roger Taylor alla batteria e John Deacon al basso.

I Queen raggiunsero il successo mondiale nel 1975 grazie ad un brano che venne immediatamente definito la canzone simbolo del progetto chiamato Queen: Bohemian Rhapsody. Da allora il gruppo produsse un successo dopo l'altro - Somebody to love, We are the champions, Under pressure, Radio ga ga, per citare solo alcune hit - se il genere poteva essere o meno di gradimento, il carisma, il fascino e il talento di Freddie Mercury erano innegabili.

Dopo il 1986 le sue apparizioni in pubblico si diradarono: continuò a comporre e registrare, ma non tenne più concerti e si ritirò in silenzio nella sua villa londinese insieme al compagno, Jim Hutton. I media mondiali specularono su questa decisione finchè nel 1989 non iniziò a circolare la notizia che Mercury fosse malato. Il 23 novembre 1991 dalla villa usciva un comunicato ufficiale in cui il cantante confermava di avere contratto l'Aids e chiedeva sostegno ai fan. Poco più di 24 ore dopo, il 24 novembre, Freddie Mercury moriva a 45 anni, ufficialmente per una broncopolmonite aggravata dalle complicanze derivanti dall'Aids.

Nei vent'anni trascorsi dalla sua scomparsa la fama di Freddie Mercury è, se possibile, aumentata: concerti, tributi, eventi e manifestazioni organizzati in suo onore, e poi album inediti, dvd dei concerti e delle interviste, statue, feticci, biografie. Il mito del re del rock non si spegne: ogni anno i milioni di fan in tutto il mondo aspettano con ansia ogni nuova uscita in grado di far rivivere un uomo che, tra musica, eccessi e sregolatezza, ha segnato un'epoca.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Darkest Minds Di Jennifer Yuh Nelson Fantascienza U.S.A., 2018 Dopo che una malattia sconosciuta ha ucciso il 98% dei bambini, il 2% dei sopravvissuti sviluppa misteriosamente dei superpoteri. Proprio a causa delle loro straordinarie abilità, i ragazzi vengono dichiarati una minaccia dal governo e rinchiusi in campi... Guarda la scheda del film