Magazine Teatro della Corte Domenica 1 luglio 2001

Battito Beat alla Corte

Prende il via lunedì sera, alle ore 21.30, la seconda parte del Festival Internazionale di Poesia. Per problemi logistici, dovuti all’avvicinarsi del G8, il Festival non sarà come di consueto a Palazzo Ducale, ma si trasferirà al Teatro della Corte.

Si parte alla grande: è di scena uno dei padri della Beat Generation, quello che ha rivoluzionato le regole dell’editoria e ha pubblicato l’Urlo di Ginsberg, Lawrence Ferlinghetti. Assieme a lui, Marco Parente Un appuntamento da non perdere, quindi.

Lawrence Ferlinghetti nasce nel 1919 a Yonkers, New York. Studia alla Sorbona, Parigi. Nel 1951 fonda la mitica City Lights Books a San Francisco, modellata da una parte sulle librerie parigine dell'epoca e dall'altra sulle innovazioni da lui stesso inventate: City Lights Books è infatti la prima libreria americana dedicata esclusivamente ai paperbacks e che presenta poesia in paperback. Nella collana Pocket Poets Ferlinghetti pubblica infatti Kenneth Rexroth, Robert Duncan, Denise Levertov, Gregory Corso, Jack Kerouac, Allen Ginsberg, Gary Snyder e molta poesia europea. Nel 1957 la pubblicazione di Howl di Ginsberg gli comporterà un processo per oscenità. Poeta, pittore, operatore culturale, Ferlinghetti è stato l'artefice fondamentale della San Francisco Renaissance. Nel 1994 una strada di North Beach a San Francisco è stata ribattezzata in suo onore Via Ferlinghetti. Una delle sue prime raccolte poetiche. A Coney Island of the Mind (1958), è uno dei libri di poesia più venduti al mondo.


Marco Parente nasce a Napoli nel 1969 e vive a Firenze fin dall'inizio degli anni '90. Come batterista, dopo alcune militanze in gruppi locali, partecipa alla realizzazione in studio di Ko de Mondo e Linea Gotica dei CSI. Con Andrea Chimenti partecipa agli arrangiamenti e alla realizzazione in studio di L'albero pazzo. Alla fine del 1996 dà vita ad un progetto solista che lo vede impegnato come autore, arrangiatore, cantante e chitarrista. Il suo disco d'esordio, Eppur non basta, esce nel marzo '97 per la collana Taccuini del Consorzio Produttori Indipendenti. Il nuovo album, uscito a novembre scorso, si intitola Testa, di cuore.

Clicca qui per il Leggi l'articolo
di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

Il complicato mondo di Nathalie Di David Foenkinos, Stéphane Foenkinos Drammatico 2017 Nathalie Pêcheux è una professoressa di lettere divorziata, cinquantenne in ottima forma e madre premurosa finché non scivola verso una gelosia malata. Se la sua prima vittima è la figlia di diciotto anni, Mathilde, incantevole... Guarda la scheda del film