Concerti Magazine Giovedì 28 luglio 2011

Vasco Rossi resta in clinica. Probabile infezione ai polmoni

Vasco Rossi sta bene e non ha nessuna infezione al polmone. La smentita della portavoce Tania Sachs

Magazine - Le dimissioni erano state annunciate per oggi, giovedì 28 luglio, a dieci giorni esatti dal ricovero, ma i sanitari hanno deciso già ieri di fare marcia indietro: Vasco Rossi resterà nella clinica di Villalba altri otto, nove giorni per accertamenti clinici. Lo afferma in un'intervista a Repubblica Tania Sachs, storica portavoce del Blasco.
La collaboratrice del rocker di Zocca si lascia andare anche a una indiscrezione sul reale stato di salute di Vasco che, sebbene continui a rassicurare i fan attraverso messaggi su Facebook, pare avere problemi ben maggiori rispetto alla semplice frattura di una costola, motivo iniziale del ricovero.

Secondo la portavoce i medici, curato l'osso e aiutato il rocker con una prescrizione di antidolorifici, durante il check up completo a cui si è sottoposto il cantante avrebbero maturato dei dubbi circa una possibile infezione polmonare del fumatore Vasco Rossi.
Sempre secondo la Sachs, il Blasco è stato sottoposto a una risonanza magnetica per valutare l'effettiva presenza della malattia.
Un'indiscrezione -smentita dallo staff del cantante- parla di un'ambulanza diretta a Ravenna che nella giornata di ieri avrebbe trasportato Vasco per sottoporlo a ulteriori accertamenti. Lo stesso mezzo sarebbe rientrato a Villalba da un ingresso laterale, scaricando il paziente lontano dagli occhi indiscreti dei numerosi fan che presidiano da giorni la clinica.

Dal canto suo Vasco Rossi comunica su Facebook la propria serenità: «Da oggi (mercoledì, ndr) ho deciso che sono guarito. I medici facciano il loro dovere e tutte le analisi, io penso ad altro».
In attesa di un comunicato ufficiale, il manager del cantante Floriano Fini ha comunque confermato le ultime date del Live Kom 011, con le esibizioni di Torino (27 agosto), Udine (2 settembre), Bologna (6 settembre) e Avellino (11 settembre) che restano in cartellone.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Shark Il primo squalo Di Jon Turteltaub Azione U.S.A., 2018 Un sommergibile oceanico – parte di un programma internazionale di osservazione sottomarina – viene attaccato da un’imponente creatura che si riteneva estinta e che ora giace sul fondo della fossa più profonda del Pacifico...... Guarda la scheda del film