Concerti Magazine Lunedì 25 luglio 2011

Vasco Rossi in ospedale: «Sto bene»

Magazine - Buone notizie per i fan di Vasco, preoccupati per il suo ricovero della settimana scorsa nella clinica bolognese di Villalba per una frattura a una costola provocatasi durante una della date live a San Siro. Il rocker di Zocca sta bene, scherza su Facebook, aggiornando il suo stato con questo messaggio: «I'm very well...Thank You... The Station is across the Street... The Pen is in the Table... The Answer is Blowing in the Wind... And the Times They Are Changin'!».

Sono ben 1.035 i commenti e 3.101 i mi piace su questo stato della pagina ufficiale di Vasco. I fan possono tirare un sospiro di sollievo dopo le brutte voci che parlavano di coma farmacologico. La notizia falsa è stata subito smentita ma è stata per un po' presa sul serio a causa proprio dell'assenza di messaggi su social network e sito web, che Vasco e il suo staff tengono sempre molto aggiornati.

Definitiva invece la diagnosi della costola fratturata, dovuta probabilmente ad uno scontro ravvicinato tra il rocker di Zocca e una cassa stereo al concerto di San Siro. Il dolore del Blasco dovrebbe quindi essere legato al callo osseo formatosi in seguito alla frattura.
Ieri Vasco ha visto il gran Premio alla tv e la sua portavoce Tania Sachs afferma: «È la prima volta in 59 anni che si fa male sul serio. Ora comunque è stazionario e ha ricevuto gli auguri di tanti amici: Eros Ramazzotti, Marco Materazzi e Milena Gabanelli».

Insomma ricovero sì ma nulla di grave: sempre secondo la portavoce il cantante potrebbe essere dimesso già in settimana. Il fisico del Blasco risponde bene e guai a chiamarlo pensionato: nonostante il suo ritiro dalla scene, annunciato qualche settimana fa ai microfoni di uno stupefatto Vincenzo Mollica, il rocker di Zocca non molla, soprattutto le classifiche che lo vedono sempre in testa con il suo Vivere o niente.

I fan intanto attendono l'uscita il 7 settembre della versione cinematografica della vita del loro idolo, in un documentario di Alessandro Paris e Sibylle Righetti intitolato Questa storia qua.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Manhattan Di Woody Allen Commedia,Drammatico,Romantico U.S.A., 1979 Isaac 42enne scrittore televisivo di New York, ha una vita sentimentale complicata, dopo aver divorziato dalla moglie che lo ha abbandonato per una donna, incontra e frequenta Mary, amante del suo migliore amico, ma presto si innamora di Tracy una diciassettenne... Guarda la scheda del film