Magazine Venerdì 8 luglio 2011

Edoardo Nesi vince il Premio Strega 2011 con Storia della mia gente

Magazine - Edoardo Nesi e il suo Storia della mia gente (Bompiani, 161 pp., 14 Eu), si aggiudicano il Premio Strega 2011. Con 138 voti degli Amici della Domenica su un totale di 397 (su 430 aventi diritto) lo scrittore toscano vince il premio letterario più famoso d'Italia, giunto quest'anno all'edizione numero 65.

Il primo posto di Nesi spezza così il regno Mondadori, che aveva dominato incontrastato le ultime edizioni dello Strega, l'ultima voplta l'anno scorso con Canale Mussolini di Antonio Pennacchi. Proprio lo scrittore laziale ha presieduto ieri sera nel Ninfeo di Villa Giulia, a Roma, la cerimonia di premiazione, slittata dopo la mezzanotte a causa delle operazioni di scrutinio.
Lo spoglio è avvenuto di fronte al linguista Tullio De Mauro, direttore della Fondazione Bellonci e nume tutelare dello Strega.

Il romanzo di Nesi, in parte autobiografico, è una sorta di racconto della perdita del benessere in Italia. Un tema che ha superato di parecchie misure gli altri candidati della cinquina finale: Mariapia Veladiano con La vita accanto (Einaudi) si è piazzata al secondo posto con 74 voti. Al terzo Bruno Arpaia con L'energia del vuoto (Guanda), che raccoglie 73 preferenze. Seguono Mario Desiati e Mondadori con Ternitti (63 voti) e Luciana Castellina (La scoperta del mondo, Nottetempo), che chiude la cinquina con 45 voti.

Le preferenze dei voti collettivi si sono così espresse:
Hanno votato per Mariapia Veladiano le 35 scuole romane e laziali (con le due classi di Airola e Cagliari) dell'Anno Stregato, i dieci comitati italiani della “Società Dante Alighieri”, il Liceo Einstein di Berlino, il gruppo di lettura della Casa di Reclusione di Porto Azzurro, gli Istituti Italiani di Cultura di Los Angeles, Montréal, Tokyo e Vienna.
L'Istituto Italiano di Cultura di Helsinki ha votato per Mario Desiati. L'Istituto Italiano di Cultura di Pechino, infine, ha votato per Bruno Arpaia.

Oltre ai 400 Amici della Domenica, hanno votato anche 30 lettori forti scelti da altrettante librerie indipendenti di tutta Italia. Durante lo spoglio sono state conteggiate sei schede nulle.
Il Premio Strega è promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci in collaborazione con Liquore Strega e con il sostegno dell'Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale.

di Matteo Paoletti

Potrebbe interessarti anche: , Rosso Barocco, «l'arte può diventare una passione pericolosa»: l'ultimo noir dei fratelli Morini , Superman, a fumetti la storia dei suoi creatori: eroi del quotidiano con il dono di saper far sognare , Il segreto del mercante di zaffiri di Dinah Jefferies, una drammatica storia romantica , Maurizio De Giovanni, Il purgatorio dell’angelo: tempo di confessioni per il commissario Ricciardi , SenzOmbra di Michele Monteleone, un racconto per ragazzi che piace anche ai grandi

Oggi al cinema

Io e Annie Di Woody Allen Commedia Usa, 1877 Alwy Singer è un attore comico che lavora per la radio e per la televisione. Ha successo, ma è portato alla depressione. Già messo in passato a dura prova da due matrimoni falliti, ha una storia con Annie Hall, intellettuale, carina,... Guarda la scheda del film