Concerti Magazine Lunedì 27 giugno 2011

Vasco Rossi: il ritiro dalle scene fa impazzire i fan

di

Magazine - Vasco Rossi dice addio ai concerti negli stadi ai microfoni della Rai. Poco dopo la notizia, i fan del rocker di Zocca si ribellano sul web. L'annuncio ufficiale a Vincenzo Mollica, cui afferma: «Alla fine di questo tour, dichiaro felicemente conclusa la mia straordinaria carriera trentennale da rockstar».

I fan devono mettersi l'anima in pace: dopo il Kom live 011 il generale, come amano chiamarlo i supporter, dice addio ai concerti che riempiono gli stadi di tutta Italia. La decisione forse è venuta anche in seguito allo stiramento alla spalla che ha ritardato il concerto a San Siro. Insomma, anche se canta: «Io sono ancora qua...eh già..» ormai la sua età Vasco ce l'ha e sostenere i ritmi di un tour in giro per l'Italia non dev'essere proprio una passeggiata.

I fan comunque non resteranno completamente in astinenza dal Blasco. Sempre ai microfoni di Vincenzo Mollica il rocker ha infatti dichiarato che continuerà a scrivere canzoni. Qualche album quindi potrebbe ancora lasciarlo ai posteri prima del definitivo ritiro dalle scene.

Intanto sul web c'è chi è comprensivo con Vasco, augurandogli una buona pensione, e chi invece già si dispera, inondando le bacheche della fan page e il profilo del rocker di Zocca di preghiere su un possibile ripensamento.
Intanto chi ha già i biglietti in tasca potrà vedere Vasco a Roma, allo Stadio Olimpico l'1 e il 2 luglio per continuare poi il 27 agosto all'Olimpico di Torino.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Santiago, Italia Di Nanni Moretti Documentario 2018 Il cinema di Nanni Moretti procura sempre un trasalimento, legato alla presenza ricorrente dell'autore nella sua opera. Che il film si richiami oppure no alla sua esperienza personale, lo spettatore oscilla tra finzione del personaggio e intimità... Guarda la scheda del film