Magazine Mercoledì 13 giugno 2001

Poesia e non solo al Ducale

Magazine - Prosegue all'insegna della contaminazione tra generi l'avventura del Festival della Poesia di Palazzo Ducale. Giovedì 14 alle 21.30 saranno di scena:

Gianni D'Elia (nella foto) vive a Pesaro, dove è nato nel 1953. Libero docente e traduttore, tiene corsi e seminari di letteratura italiana e francese. Ha fondato e diretto la rivista Lengua (1982-1994), collaborando come critico a numerosi quotidiani e riviste. Ha pubblicato numerose raccolte poetiche fra cui Non per chi va (Savelli, 1980; Marcos y Marcos 2000), Segreta (Einaudi, 1989), Notte privata (Einaudi, 1993), Congedo della vecchia Olivetti (Einaudi, 1996), Sulla riva dell'epoca (Einaudi, 2000), Guerra di maggio (San Marco dei Giustiniani, 2000). Ha tradotto poeti come Gide e Baudelaire. Ha inoltre pubblicato il romanzo Gli anni giovani (Transeuropa, 1995). Nel 2001 uscirà in Francia la traduzione del suo Congedo della vecchia Olivetti, a cura di Bernard Simeone. Nel 1993 ha vinto il Premio Carducci.

Massimiliano Chiamenti classe 1967, l’abecedario contemporaneo, il senso creativo, la poesia rock degli Emme, traduttore, poeta, performer, esperto in filologia dantesca, cantante. Ha pubblicato nel 1998 la raccolta Schedale (City Lights Italia) e nel 1999, col suo gruppo di poesia musicale Emme, il Cd Storyboard (City Lights Italia), che contiene anche tutti i suoi nuovi testi. Tra i riconoscimenti ricevuti, nel 1995 il premio Città di Corciano da Edoardo Sanguineti, il premio internazionale Nicola Zingarelli per Filologia e la Critica Dantesca nel 1988, ed è stato nominato “poet of the month” nel febbraio 2000 da Beach Press (UK). Ha tradotto in italiano testi poetici di Lawrence Ferlinghetti, Philip Lamantia e altri poeti contemporanei. Insegna letteratura italiana presso la New York University, Firenze.

Gruppo Emme, gruppo al confine tra la musica, la poesia e il teatro, gli Emme si sono formati nel 1993 come duo poetico performativo. Dal 1994 gruppo di musica elettroacustica postrock, il gruppo è composto da Massimiliano Chiamenti (voce), Massimo Chiari (chitarre trattate e mandolino), Stefano Cimenti (batteria e percussioni), Luigi Fallai (harmonium), Leonardo Pacini (violino).

Pino Petruzzelli, regista e attore indipendente,diplomato all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico" di Roma, lavora da anni per mettere la cultura al servizio di importanti cause sociali, andando a conoscere in prima persona le realtà che poi racconta attraverso spettacoli, documentari, convegni e mostre. Fotografo e documentarista, ha realizzato importanti reportage in Bosnia e Croazia e sugli Indiani Pueblo in New Mexico e Arizona. Per il teatro ha diretto attori quali Alessandro Haber e Mauro Pirovano e ha curato il tour di Antonella Ruggero nel 2000. È direttore artistico del Festival Teatrale di Sanremo "Ponente in Teatro".

Leggi anche il Leggi l'articolo

di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani

Oggi al cinema

Green book Di Peter Farrelly Drammatico 2018 Tony Lip è uno dei migliori buttafuori di New York. Siamo nel 1962 e ha bisogno di trovare un nuovo impiego dopo che il locale notturno dove lavorava, il Copacabana, è costretto a chiudere. Decide di accompagnare in tour un musicista prodigio... Guarda la scheda del film