Magazine Martedì 12 giugno 2001

Sembra il cinema ma è poesia

Cinepoesia a Palazzo Ducale. Mercoledì sera, alle 21.30, il Festival Internazionale di Poesia propone la proiezione speciale di cortometraggi poetici di Man Ray (nella foto una sua opera): Emak Bakia (1927), Les mysteres du chateau de des (1926), L’etoile de mer (1928), a cura della Cineteca Griffith
Seguiranno letture di René Puthaar.

René Puthaar, nato nel 1964, ha studiato Lingua e Letteratura Olandese e organizzato reading letterari prima di debuttare nel 2000 con la raccolta Dansmuziek, con la quale ha ottenuto il prestigioso Van der Hoogt Prize. Nel dicembre dello stesso anno ha pubblicato Alles retour. Collabora a riviste e quotidiani olandesi.
di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Rosso Barocco, «l'arte può diventare una passione pericolosa»: l'ultimo noir dei fratelli Morini , Superman, a fumetti la storia dei suoi creatori: eroi del quotidiano con il dono di saper far sognare , Il segreto del mercante di zaffiri di Dinah Jefferies, una drammatica storia romantica , Maurizio De Giovanni, Il purgatorio dell’angelo: tempo di confessioni per il commissario Ricciardi , SenzOmbra di Michele Monteleone, un racconto per ragazzi che piace anche ai grandi

Oggi al cinema

Darkest Minds Di Jennifer Yuh Nelson Fantascienza U.S.A., 2018 Dopo che una malattia sconosciuta ha ucciso il 98% dei bambini, il 2% dei sopravvissuti sviluppa misteriosamente dei superpoteri. Proprio a causa delle loro straordinarie abilità, i ragazzi vengono dichiarati una minaccia dal governo e rinchiusi in campi... Guarda la scheda del film