Magazine Martedì 1 marzo 2011

Premio Bottari Lattes Grinzane: tra i vincitori Enrique Vila‑Matas per la sezione 'Quercia'

Magazine - Caterina Bonvicini con Il sorriso lento (Garzanti), Valerio Magrelli con Addio al calcio (Einaudi) e l'irlandese Colum McCann con Questo bacio vada al mondo intero (Rizzoli) sono i vincitori della prima edizione del Premio Bottari Lattes Grinzane per la sezione Il Germoglio, dedicata ai migliori libri di narrativa italiana o straniera pubblicati nell'ultimo anno.

All'unanimità la giuria tecnica ha assegnato a Enrique Vila-Matas (Spagna) il Premio per la sezione La Quercia, dedicata a Mario Lattes, pittore, scrittore, editore e animatore di proposte culturali, scomparso nel 2001.
I vincitori del Premio, organizzato dalla Fondazione Bottari Lattes e dall'Associazione Premio Bottari Lattes Grinzane, sono stati designati sabato 26 febbraio a Castiglione Falletto, presso la Cantina Terre del Barolo, dalla giuria tecnica formata da: Giorgio Barberi Squarotti (Presidente della giuria), Corrado Augias, Angela Bianchini, Valter Boggione, Gian Arturo Ferrari, Ricardo Kirschbaum, Paolo Mauri, Roberto Napoletano, Lidia Ravera, Bruno Quaranta, Giovanni Santambrogio.

I tre romanzi vincitori della sezione Il Germoglio sono ora sottoposti al giudizio di sette giurie scolastiche in Italia e all'estero: da marzo a giugno gli studenti leggeranno i libri per scegliere il supervincitore, che è reso noto sabato 4 giugno presso l'Enoteca Regionale del Roero a Canale d'Alba (Cuneo).
Sei gli istituti italiani coinvolti nella valutazione delle tre opere: Liceo Classico Govone di Alba, Liceo Scientifico Bodoni di Saluzzo, Liceo Classico Alfieri di Torino, Istituto Magistrale Fogazzaro di Vicenza, Liceo Classico Mamiani di Roma, Liceo Scientifico Scacchi di Bari. A loro si affianca un istituto all’estero, il Liceo Italiano Cristoforo Colombo di Buenos Aires.

I vincitori delle due sezioni sono premiati sabato primo ottobre 2011 a Monforte d'Alba nel corso della cerimonia finale, presso la dimora storica Hotel Villa Beccaris. Al supervincitore della sezione Il Germoglio spetta un premio complessivo di 10.000 euro, mentre agli altri due vincitori andranno 2.500 euro ciascuno. Al vincitore della sezione La Quercia è assegnato un premio di 10.000 euro.

Il Premio è organizzato con il sostegno di: Regione Piemonte, Provincia di Cuneo, Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Banca d'Alba, Tu Langhe e Roero, Comune di Monforte d'Alba, Comune di Grinzane Cavour, Enoteca Regionale Piemontese Cavour di Grinzane Cavour, Cantina Terre del Barolo di Castiglione Falletto, Enoteca Regionale del Roero di Canale d'Alba, Hotel Villa Beccaris di Monforte d'Alba, La Repubblica. Il Premio si avvale del patrocinio di: Miur – Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, Parco Culturale Piemonte Paesaggio Umano, Comune di Alba, Unione dei Comuni Colline di Langa e del Barolo.

Potrebbe interessarti anche: , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin

Oggi al cinema

Animali fantastici e dove trovarli Di David Yates Fantastico U.S.A., Regno Unito, Palestina, 2016 1926. Newt Scamander ha appena terminato un viaggio in giro per il mondo per cercare e documentare una straordinaria gamma di creature magiche. Arrivato a New York per una breve pausa, pensa che tutto stia andando per il verso giusto…se non fosse... Guarda la scheda del film