Concerti Magazine Sabato 19 febbraio 2011

Vecchioni in testa a Sanremo 2011 secondo il televoto

Roberto Vecchioni ha vinto l'edizione numero 61 del Festival di Sanremo.
Leggi su mentelocale.it Le dichiarazioni dopo la vittoria e la La cronaca minuto per minuto della serata

Magazine - Roberto Vecchioni è il vincitore del Festival di Sanremo 2011, almeno per i risultati parziali del televoto. La notizia sfugge per sbaglio a Sebastiano Marcolin di Rai Trade durante la conferenza stampa, un'enorme leggerezza. Il dipendente Rai era stato invitato sul palco per spiegare i dati raccolti da RaiTrade fino alla serata di venerdì.
Il tutto avviene di fronte a una platea di giornalisti increduli nella sala stampa dell'Ariston, dove noi eravamo e che abbiamo seguito anche in diretta streaming su internet.
Personalmente l'ho seguita in redazione a Genova dal sito del Corriere della Sera: una gaffe visibile da chiunque, dunque, anche dai non addetti ai lavori presenti a Sanremo.

Furioso il direttore artistico del Festival Gianmarco Mazzi, che si era premurato per tutte le serate del Festival di non rendere noti i dati parziali per non influenzare le giurie e il televoto. «Così danneggiamo il cantante e sicuramente lo penalizzeremo» ha esclamato tentando di fermare la lettura dei dati riservati. «È una cosa gravissima quella che sta succedendo, di cui RaiTrade deve rendere conto».

Incurante, Marcolin, che non aveva forse bene idea della portata della rivelazione (inciampava perfino sul nome di Gualazzi, vincitore della categoria giovani), ha continuato a snocciolare altri dati, peraltro molto prevedibili, come la preferenza geografica dei lombardi per Van De Sfroos. Poi è stato fermato dai responsabili.

La gravità dell'errore, che non è ben chiaro come sia stato possibile, rischia di influenzare l'esito finale della gara. A differenza delle scorse edizioni, infatti, le canzoni non era presentate in ordine di classifica.
Scompiglio in sala stampa, dove Mazzi provava a tamponare lo sbaglio madornale pregando i giornalisti di non divulgare la notizia.

In chiusura il direttore artistico ha poi pregato i giornalisti di non porgli domande nel Question Time (in diretta alla 14.10 su Rai Uno) sui risultati del televoto, per limitare i danni ed evitarne la diffusione in diretta televisiva.
Come se non fossero già stati diffusi su internet.
Una figuraccia che rischia seriamente di compromettere i risultati del Festival, costringendo gli organizzatori a ripensare il ruolo del giornalismo via web.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Quasi nemici L'importante è avere ragione Di Yvan Attal Drammatico, Commedia Francia, 2017 Neïla Salah è cresciuta a Créteil, nella multietnica banlieu parigina, e sogna di diventare avvocato. Iscrittasi alla prestigiosa università di Panthéon-Assas a Parigi, sin dal primo giorno si scontra con Pierre Mazard, professore celebre per i suoi... Guarda la scheda del film