Concerti Magazine Sabato 19 febbraio 2011

Festival di Sanremo: eliminati Pezzali e Tricarico. Giovani: vince Gualazzi

Altre foto

Magazine - 24.43: Arriva il verdetto del televoto: tra i big torna a casa Max Pezzali. Il secondo a uscire è Francesco Tricarico: che peccato, mi spiace davvero. Facevo il tifo per lui. Forse nel mercato discografico c'è poco spazio per i pezzi intelligenti e sussurrati. Alla prossima.

24.34: Anche le radio e l'orchestra hanno votato per Raphael Gualazzi. Plebiscito. Risultato giusto che premia un vero musicista.

24.31: Arriva la busta col verdetto del televoto giovani. Verrà pesata con la golden share delle radio, che darà il risultato finale.
Risultato provvisorio: 1. Raphael Gualazzi 2. Micaela 3. Roberto Amadè 4. Serena Abrami. Chi sceglieranno i network?

24.25: Il balletto con canto di Belen Rodriguez. Stasera è Perfìdia. Che bravo il corpo di ballo, ma Belen ha cantato dal vivo.

24.19: Stop al televoto. Luca e Paolo, seduti al bar, parlano per la prima volta apertamente del caso Ruby, senza mai nominare il primo ministro. Si sorride soltanto, perché la doppia morale che denunciano è vera e appartiene -coi dovuti distinguo- un po' a tutti. Conclusione del pezzo: 'Non ha sbagliato, ha solo avuto un po' di sfiga'.

24.11: L'ultima giovane in gara è Serena Abrami: volume finalmente basso e suggestioni folk. Abbastanza gradevole da farcela?

24.06:
Roberto Amadè. Ma quest'anno van solo i tenori con singoli radiofonici? Look alla Grignani.

24.00: Raphael Gualazzi, tanta lana come al solito.


23.50: Largo ai giovani. Stasera uno di lorò vincerà il primo premio di questa edizione di Sanremo. Si parte con Micaela, che dopo mezzanotte non si può mostrare in tv. Ha solo 17 anni, una gran voce (pur con qualche incertezza) e un pezzo da heavy rotation in odore di plagio. Se dovesse passare lei, sarebbe un vero peccato non poterla vedere sul palco. Secondo me vince, almeno al televoto. Scommettiamo?

23.42: Emma, i Modà e Francesco Renga. Tanta radiofonia tutta assieme era un po' che non la si sentiva. Vincitori in pectore.

23.34: Michele Placido e Al Bano, incontro tra pugliesi. L'attore recita le strofe sulla base musicale, Carrisi entra nei ritornelli. Il testo, in effetti, meritava quest'attenzione in più, quantomeno per il tema, così lontano dallo stile Al Bano. Interessante.

23.26: Tocca a 'Quelli che fanno casino'
(Morandi). Luca e Paolo, col colbacco in testa, cantano 'uno tra mille ci sarà', dedicato alle crisi della sinistra 'circense', dal 'prestanome Bersani' a 'Nichi Vendola non saprei, c'è 'sta cosa che è un po' gay', da Rosy Bindi a Bertinotti. Un elenco di nomi innocuo e non proprio esilarante. Sparare sulla croce rossa non fa ridere, l'avevano ammesso anche loro dopo Ti sputtanerò. Par condicio rispettata. A chi toccherà nell'ultima serata?

23.21: Morandi presenta Van De Sfroos ('ha dimostrato che quando una canzone è bella il dialetto non è un ostacolo': come negarlo?). Con lui Irene Fornaciari.

23.10: Dopo X-Factor, ecco il secondo passaggio televisivo dei Take That. Ex-ragazzine in delirio per ex-ragazzini che -onore al merito- adesso cantano dal vivo. Robbie, Jason, Mark & co. visti così fanno un po' effetto. Qual è il nome corretto per una post boy-band?
Belen e Canalis intervistano. Loro -deo gratia- rispondono grazie al traduttore.

22.58: Luca e Paolo riportano in pista la diretta. Scherzano sull'ondivago De Niro poi ricordano Fabrizio De Andrè nel giorno del suo compleanno. Ora tocca a Vecchioni e alla Pfm. Il prof. canta alla Vecchioni, la Pfm rilegge lo spartito alla Pfm. Due rette parallele. Poi canta anche Franz Di Cioccio e il registro cambia. Assolo di Mussida e tutti a casa.

22.46: De Niro once again
. Mrs Clooney ci fa sentire quanto ha imparato bene l'inglese. Dopo quattro giorni che ce lo chiedevamo, abbiamo capito che serve a qualcosa: fa risparmiare le spese della traduzione simultanea. Surreale. Il problema è che la Canalis fa parlare il buon Robert per dieci minuti senza fermarlo, poi sintetizza il tutto in 15 secondi netti. Scena cult. Ma l'inglese non era una lingua sintetica? Poi, per rifarsi, la Canalis salta la traduzione di Raging Bull (Toro scatenato, il film che De Niro porterebbe con sè nel futuro) fino all'imbeccata di Morandi. Meglio quando legge il gobbo.
Speriamo che tutti i milioni di spettatori conoscano l'inglese.

22.40: Nathalie con L'Aura. Due pianoforti faccia a faccia, voci per terze parallele e poca fantasia. Peccato.

22.33: Il trio catanese Battiato - Madonia - Consoli
. Carmen accompagna col wah wah e canta il ritornello. Battiato, papà dell'operazione, entra a brano ampiamente sviluppato, canta una strofa e finisce al piano. La versione coi synth era molto più intensa.

22.26: Tornano i duetti. Giusy Ferreri, Francesco Sàrcina e le sue basette. Fa tutto molto rock.

22.22: Si aggiungono Luca e Paolo e salvano la Bellucci dalle grinfie di 'nonno Morandi' (copyright Kessisoglu), ormai al limite della molestia. Face to face Gianni-Robert: temi conviviali come quanto ama l'Italia, il cibo, la musica e le bellezze nostrane. Mancano solo il mandolino e Apicella. Mi immagino i brainstorming tra gli autori per sfornare tali domande. In caso di dubbio, De Niro tornerà più tardi per il secondo round.

22.14: Ci salverà De Niro? No, il livello è lo stesso. Neanche il tempo di rompere il ghiaccio ('è contento di essere qui?') che Morandi raggiunge il top: 'Dopo Novecento di Bertolucci e il Padrino è tornato a lavorare in Italia con Veronesi e la Bellucci per Manuale d'amore 3'. Lui risponde pure. Per chi avesse dei dubbi, ci becchiamo anche il trailer della pellicola.

22.07: Monica Bellucci time. Morandi si dimostra un vero fan e non fa nulla per nasconderlo, altro che Banane e lampone. Scambio di complimenti di rito, poi le domande. Cosa chiedere di originale alla Bellucci se non cosa si prova a sentirsi bella e desiderata? E il tempo che passa? E che mamma è Monica? Risposte comunque all'altezza ('Prima di essere un'attrice sono una donna').

21.57: Morandi e Belen lanciano Tricarico. Dopo l'emozione di ieri con Cutugno e il coro di nuovi italiani, stasera è accompagnato dai bimbi del Coro Si La Sol. Interprete di classe, capace di emozionare coi mezzi più semplici. Canta anche Mesolella. Trecolori è un brano che non merita di uscire: speriamo lo capiscano. Nel frattempo, pubblicità.

21.51: Max Pezzali con Lillo & Greg
. Entrano sulle note di Jump e l'ex 883 non c'è. Il suo Secondo tempo cantato dal duo comico -rivisitato in chiave swing- sembra quasi un bel pezzo. Poi arriva Max (il secondo tempo) e sul palco ci manca solo un Repetto ballerino.

21.45:
Entrano prima i fronzoli, poi entra Anna Tatangelo. Altro cambio di look per M.me d'Alessio. Sul palco con lei Loredana Errore. Che grinta. La canzone sembra scritta per lei.

21.38:
I La Crus con Nina Zilli. Sixties mood e col duetto il pezzo ci guadagna moltissimo.

21.35:
Luca e Paolo ricordano Benigni: 'Vederlo entrare in sella a un cavallo sul palco dell'Ariston ci ha fatto capire una cosa: che a Sanremo non ci sono posteggi'.

21.27: Raquel del Rosario, Luca Barbarossa e Neri Marcorè, suo compagno di viaggio nella recente tournée teatrale. Si parte con uno sketch, poi Morandi riporta l'ordine ('bisogna presentare la canzone'), Marcorè accompagna con la chitarra, il duo canta (bene) e si rimpiange la scenetta introduttiva.

21.22: Arriva capitan Morandi, di corsa da buon podista. Dopo il successo degli ascolti (19 milioni di spettatori, il picco su Benigni), si parte coi ringraziamenti a orchestra, maestro, pubblico, tecnici, regia, comici e chi più ne ha più ne metta. Belen e la Canalis che leggono dal gobbo le regole del televoto ricordano le poesiole recitate alla maestra delle elementari. Sintesi: non fate i furbi con la tecnologia. Stasera si elegge il vincitore della categoria giovani ed escono altri due big.

21.16: Si alza il sipario sulla quarta serata del Festival di Sanremo numero 61. Stasera tocca ai duetti. La diretta è dalla passerella al di fuori del Teatro Ariston, con Morandi che apre letteralmente le danze: il pubblico balla un valzer all'aria aperta nella prima notte senza pioggia. Anche dentro all'Ariston si balla: un tete à tete tra Belen e la Canalis che sembrano di legno.

21.11:
Anteprima del Festival, al solito si parte con un dietro le quinte. Stasera tocca al coreografo Daniel Ezralow che ripassa col corpo di ballo. Per la prima volta il footage sembra vero.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Fotogallery

Oggi al cinema

Ocean's 8 Di Gary Ross Azione, Drammatico, Thriller U.S.A., 2018 Cinque anni, otto mesi, 12 giorni... Questo è il tempo durante il quale Debbie Ocean ha progettato il colpo più grande della sua vita. Sa perfettamente che deve mettere su una squadra con le migliori nel loro campo, a cominciare dalla sua... Guarda la scheda del film