Concerti Magazine Mercoledì 27 ottobre 2010

X-Factor, il ritorno di Lady Tata. Vota il tuo preferito di ieri

di

Magazine - X-Factor e il cinema. L'ottava puntata del reality (andata in onda ieri, 26 ottobre 2010) ha come tema le grandi colonne sonore, ma non mancano - e ci mancherebbe - le solite scintille. La vocal coach Rossana Casale, per esempio, punzecchia la giudice Anna Tatangelo con un'imitazione e Lady Tata non ci pensa un attimo a risponderle per le rime: «quando la persona è niente, l'imitazione è zero».
Dal gelo alla felicità, per Lady Tata il passo è breve: colpo di scena (ma mica tanto, c'era da prevederlo), dopo essere rimasta senza concorrenti, la new entry Marika (che vince il televoto) la proietta di nuovo al centro dei giochi.

Per quanto riguarda la musica, la puntata è all'insegna delle sonorità vintage. Dami canta Gimme some lovin' del Spencer Davies Group (dal film The Blues Brothers), poi è la volta dei Kymera con Phantom of the Opera (dal musical omonimo), del giovane Ruggero con Mambo Italiano (da Pane amore e...) e dell'istrionico Nevruz, il vero personaggio di questa edizione, che canta Cosa sono le nuvole di Modugno (dal film Capriccio all'italiana) e si commuove.
Belle e intense le esibizioni di Davide - con Everybody's talkin' di Harry Nilsson (da Un uomo da marciapiede) - e Nathalie - con Let the sunshine (dal musical Hair). Infine, Stefano intona La prima cosa bella di Nicola di Bari e recentemente riportata al successo da Malika Ayane (dall'omonimo film di Virzì che, forse, sarà candidato agli Oscar).

Proprio Malika Ayane è una delle due ospiti della puntata: l'ormai Miss Cremonini presenta il nuovo brano Thoughts and clouds (dalla nuova edizione dell'album Grovigli, che contiene anche l'inedito Hello in coppia con il compagno, ex Lunapop). Gli altri ospiti sono i riuniti Litfiba, che scherzano con Elio che, con le Storie Tese, aveva pubblicato l'ironica canzone Litfiba tornate insieme.

In chiusura il ballottaggio tra Dami e Davide: il primo canta If I ain’t got di Alicia Keys e, a cappella, Ogni mio istante dei Negramaro; il secondo Talkin’ about revolution di Tracy Chapman e Se io se lei di Biagio Antonacci. Ha la meglio Davide. Arrivederci alla prossima puntata.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Pupazzi senza gloria Di Brian Henson Azione, Commedia, Crimine U.S.A., 2018 Guarda la scheda del film