Magazine Lunedì 18 ottobre 2010

«Voglio sposarmi». Le confessioni di Amanda Knox in un libro

Magazine - Io vengo con te. Colloqui in carcere con Amanda Knox. Si chiama così il libro di confessioni della ragazza americana, condannata in primo grado a 26 anni per l'assassinio della studentessa inglese Meredith Kercher. Un libro messo assieme e firmato dal giornalista Rocco Ghirlanda, politico umbro eletto nel 2008 alla Camera nelle liste del Popolo della Libertà e membro della Commissione Giustizia, oltre che presidente di una Fondazione per i rapporti Italia-Usa.

Tra le pagine, pochissimi i riferimenti - e mai espliciti - al caso giudiziario, ed invece moltissime le esternazioni di intimità della ragazza, che è stata al centro di uno dei casi di cronaca nera più discussi degli ultimi anni (vedi box).
Il volume sarà presentato pubblicamente il 26 ottobre, ma sono già state date già le prime anicipazioni sul suo contenuto.

«Quando tutto sarà finito voglio andare dalla mia famiglia, che mi manca tanto, ma poi voglio tornare in Italia, perché qui sono stata bene», dice la Knox. Mentre sull'esperienza in carcere, racconta che «ci si deve un po' chiudere in sé stessi perché altrimenti... [...] È come un limbo, si vive tra le memorie di come era la vita prima e le speranze che si vogliono per il domani».

E poi il futuro, che dipenderà in gran parte dal decorso della sua condanna: «Vorrei sposarmi, più avanti, e devo anche trovare la persona. Ma una cosa che ho sempre voluto è quella di adottare un bambino».
Amanda parla inoltre di religione e fede, dicendo di non essere cattolica, ma che partecipa spesso alla Messa in carcere, tanto che il cappellano della prigione le avrebbe detto che la immagina, un giorno, diventare suora.

Di sicuro c'è che in ore come queste, in cui i dettagli dell'omicidio di Sarah Scazzi definiscono il quadro di un crimine in cui il confine e il legame con le esternazioni mediatiche dei protagonisti è senza precedenti, la pubblicazione (e relativa pubblicità) di un volume di pensieri e memorie di una ragazza condannata per un omicidio brutale e con implicazioni sessuali, non fanno che aumentare la confusione, secondo uno stranissimo intreccio di informazione, curiosità morbosa e senso di colpa. (GV)
(fonte Ansa)

di Giorgio Viaro

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

Pupazzi senza gloria Di Brian Henson Azione, Commedia, Crimine U.S.A., 2018 Guarda la scheda del film