Magazine Mercoledì 15 novembre 2000

Una biblioteca di arte contemporanea

La biblioteca è specializzata nelle arti visive contemporanee con una disponibilità di circa 15.000 volumi su architettura, arte, fotografia, design e grafica. E’ situata all’interno di una parco da cui si gode una piacevole vista sul mare: lungo i tragitti che costeggiano i giardini e le aiuole è possibile sedersi sulle panchine e leggere (per chi consulta i testi della biblioteca invece non è possibile portare i volumi all’esterno). Le sale di lettura si trovano al pian terreno: le decorazioni murali a tempera sono state restaurate e rendono le stanze veramente accoglienti. Un consiglio: al mattino il posto è molto più tranquillo, perchè al pomeriggio il parco è frequentato anche dai bambini che vanno a giocare, essendo presente una zona con giochi all’aperto, per cui se avete bisogno di molta concentrazione cercate comunque di occupare un posto in una delle sale interne alla villa.
di Annamaria Tagliafico

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

La dolce vita Di Federico Fellini Drammatico Italia/Francia, 1960 Roma anni '60. Massimo giornalista di un rotocalco scandalistico, si trova in mezzo ai vizi e scandali di quella che era definita "la dolce vita" dei divi del momento. Guarda la scheda del film