Cultura Magazine Mercoledì 26 maggio 2010

Più intelligenti con l'aria di campagna

Magazine - Diventare più intelligenti senza sforzo? Dimenticatevi i microchip innestati sottopelle dei film di fantascienza. Il segreto è quanto più lontano dalle tecnologie ci si possa immaginare: un batterio presente nella cacca delle mucche.

Si chiama, per questo motivo, Mycobacterium vaccae. Ma si trova anche nel suolo, nei terreni di campagna soprattutto, e si sposta sospinto dal vento. Camminando tra i prati basta respirare a pieni polmoni per inalarne inconsapevolmente qualche migliaio di esemplari. Secondo gli scienziati del Sage Colleges a Troy, New York, il batterio è in grado di stimolare il cervello con la produzione di serotonina. E di conseguenza agisce come antidepressivo, migliorando la velocità di apprendimento.

Gli esperimenti per ora sono stati condotti solo su cavie da laboratorio, ma i risultati non lasciano ombra di dubbio: i roditori sono stati divisi un due gruppi, uno nutrito con batteri e l'altro no. Tutti sono stati messi alla prova con un labirinto. I membri del primo gruppo, sottoposti a dieta batterica, lo hanno attraversato al doppio della velocità rispetto ai compagni a dieta standard. Per verificare ulteriormente la validità dell'esperimento ai topi del primo gruppo sono stati tolti i batteri: le loro prestazioni sono ritornate come quelle degli altri.

Se l'aria di campagna ha quest'effetto anche sul cervello umano, vale davvero la pena di fare più escursioni possibili. E forse, se la teoria verrà dimostrata anche sugli umani, in un futuro non troppo lontano qualche azienda deciderà di trasferire i propri uffici tra i prati e le università creeranno sedi decentrate per favorire migliori prestazioni degli studenti. Prospettive sempre migliori che quella di farsi installare un microchip nel cervello.

Potrebbe interessarti anche: , Il cibo spaziale, un’eccellenza tutta Made in Italy , Nicla Vassallo racconta il National Geographic Festival delle Scienze , La giostra dei criceti, l'hard boiled di Antonio Manzini , Arrival, al cinema gli alieni che non ti aspetti , Ilaria Bonacossa: «Lascio Villa Croce a gennaio per Artissima»

Oggi al cinema

Pecore in erba Di Alberto Caviglia Commedia Italia, 2015 Luglio 2006. Leonardo Zuliani è scomparso. Da Trastevere la clamorosa notizia diventa vera e propria emergenza nazionale mentre un innumerevole gruppo di seguaci si accalca davanti alla casa del giovane attivista. La mamma è disperata, il... Guarda la scheda del film