Partitella alla Tosse - Magazine

Teatro Magazine Teatro della Tosse Venerdì 11 maggio 2001

Partitella alla Tosse

Magazine - di Giuseppe Manfridi
regia Sergio Maifredi
con studenti delle scuole superiori genovesi
promosso dall'Amministrazione Provinciale e realizzato con il coordinamento del Teatro della Tosse per l'anno scolastico 2000/2001 nell'ambito dell'iniziativa "la Storia in Gioco"
con la collaborazione del Master in Architettura per lo Spettacolo della Facoltà di Architettura di Genova

Per lo spettacolo, il regista ha selezionato 32 studenti delle scuole superiori su 150 aspiranti. Da gennaio Maifredi conduce le prove, insieme all'attrice Consuelo Barilari, con cadenza bisettimanale. I sedici ragazzi (18 femmine e 14 maschi) provengono da 16 diverse scuole (Licei, Istituti tecnici e commerciali e magistrali) e da diverse classi, dalla prima alla quinta. Proprio per la sua eterogeneità il gruppo ha lavorato molto bene in un clima affiatato e stimolante.
Il testo di Manfridi tratta del gioco del pallone, unendo ragazzi di diversa estrazione in una passione comune. I diversi destini si confrontano in un'età in cui tutto è ancora possibile. Il progetto coglie il presente, la quotidianità dei ragazzi mettendoli a confronto con temi importanti e un lavoro concreto, qual è quello teatrale.
Sette le repliche previste in cui i trenta ragazzi si alterneranno nei venti ruoli.
Ogni sera come in campo, si deciderà la squadra.

Il testo
La "Partitella" è un testo che Manfridi ha scritto per gli allievi della scuola di Gigi Proietti, quindi immaginato per interpreti giovanissimi, con personaggi coincidenti per età ed esperienze.
La storia ruota intorno ad una partita giocata dai protagonisti un anno prima, e a cui era presente un osservatore di una squadra importante. Un banale incidente in motorino modifica il destino di due protagonisti, uno dei quali destinato al successo.

Il lavoro delle prove e il risultato finale delle repliche verrà documentato da un video realizzato dalla regista Francesca Donati.

Il coinvolgimento degli studenti universitari della Facoltà di Architettura ha riguardato l'aspetto scenografico. Uno solo dei progetti è stato scelto per la scenografia dello spettacolo, quello di Davide Zanoletti, ma vi lavorano Francesca Alpa, Giovanna Burlina, Andrea Gastaldi, Simona Pannella, Emanuela Tamburini coordinati dal prof. Andrea Meirana per il perfezionamento e la realizzazione.

Potrebbe interessarti anche: , Giudizio Universale: la Cappella Sistina secondo Marco Balich , Artisti e progetti vincitori di #UBU40 accanto a quelli di Hystrio, Rete Critica e ANCT , Turandot: la trama dell'opera, tra un principe pirlone e donne con scarsa autostima , Acqua di colonia: il colonialismo italiano secondo Frosini/Timpano , Dall'Olanda il teatro-incontro in Perhaps All The Dragons dei Berlin