Magazine Venerdì 26 marzo 2010

Interpretare i sogni per capire la realtà

Se vuoi contattare il Dottor Marco Ventura scrivi una email a lettinovirtuale@mentelocale.it

Magazine - Salve dottore,
sono un ragazzo di 24 anni, studio all'Università e lavoro. Avrei una domanda da farle: da qualche anno a questa parte sogno spessissimo che, mentre sto guidando, anche a velocità moderate, i freni della mia auto non funzionano più, compreso il freno a mano, o il funzionamento è davvero al minimo. Spesso sogno che sono nel traffico e appena sto ripartendo, per poi rifermarmi, devo fare una fatica enorme tra freni e freno a mano per non tamponare l'auto davanti. Ma non mancano gli incidenti, anche a velocità sostenute o a marcia indietro.
Che io ricordi però non ho mai sbattuto da nessuna parte, ma nel sogno ho una paura tremenda. Sarei felice se potesse darmi una spiegazione al mio sogno.
Grazie mille.

Buongiorno,
come forse avrà intuito, spesso i sogni sono delle rappresentazioni metaforiche di alcuni aspetti della realtà e quindi il loro significato va cercato al di la della loro apparenza formale. Se invece li analizziamo per quello che potrebbe essere il loro valore simbolico allora il suo sogno sarebbe una rappresentazione di un suo sentimento di disagio che percepisce a livello non del tutto conscio.
Il messaggio contenuto nel sogno potrebbe significare che lei non si sente del tutto padrone della situazione che sta vivendo. Più in particolare, potrebbe esserci una sensazione di non riuscire a gestire (frenare) i propri impulsi che lei teme la portino ad avere incidenti più o meno gravi.

Ovviamente l'auto o il traffico sono solo una rappresentazione simbolica del problema che, molto probabilmente lei, sta vivendo sul piano relazionale: ad esempio, lasciandosi sfuggire parole o azioni impulsive ma dall' esito non sempre felice. Oppure il disagio è rivolto all' ambito personale, dove, questo sogno, le vuol dire che si è accorto di non riuscire sempre a frenare gli impulsi (ad esempio, mangiare a sproposito) o a fare o non fare le cose più appropriate al contesto. Questi potrebbero essere i veri motivi che, nel suo sogno si trasformano nella sua sensazione di non essere sempre in grado di evitare gli incidenti pur rendendosi conto che, forse, dovrebbe riuscirci. Le torna?

Saluti,
Ventura

di Marco Ventura

Potrebbe interessarti anche: , «Credo di essere bisessuale»: il dubbio di un preadolescente, le domande della mamma allo psicologo , «Ha paura di fidanzarsi, ma non vuole perdermi: cosa devo fare?» , Perché si viene al mondo? «Ho 86 anni e ancora me lo domando» , Innamorata di un amico del suo ex fidanzato, ma non sa come dirglielo , «Il mio ragazzo guarda film porno, ma non fa sesso con me»

Oggi al cinema

Ladri di biciclette Di Vittorio De Sica Drammatico Italia, 1948 Antonio Ricci festeggia con la famiglia il lavoro che ha ottenuto faticosamente: attacchino di manifesti del cinema. La famiglia riscatta dal banco dei pegni la bicicletta e Antonio va a lavorare. Sta incollando il manifesto di Gilda quando gli rubano... Guarda la scheda del film