Magazine Mercoledì 9 maggio 2001

Un voto per la poesia: rush finale

Magazine - Siamo in dirittura d’arrivo. Avete ancora pochi giorni per votare il nostro sondaggio sulla vostra poesia preferita.

Ormai sapete tutto.

Sapete che la scadenza è fissata per venerdì 11 allo scoccar della mezzanotte.
Sapete che la poesia vincente sarà immortalata - a fianco di quelle di Sanguineti (potete già leggere la sua Ballata delle donne, autografa e “manoscritta”), Montale, Caproni, Sbarbaro, Campana, Gozzano, Testa e alle canzoni di De André e Fossati – sui vetri del nuovo dehors di mentelocale café, nell’atrio di Palazzo Ducale.
Sapete che l’iniziativa è in collaborazione col Secolo XIX, che ha selezionato le poesie in occasione della “Settimana della Poesia” (vedi Leggi l'articolo ).

Ora non vi resta che cliccare sul titolo che preferite e poi votare il sondaggio. Un voto non costa nulla, e può essere un buon esercizio in vista delle elezioni di domenica.

Ma veniamo alla gara. Ovviamente non possiamo esprimerci in merito ai testi, ma vi segnaliamo l’appassionante testa a testa tra Matteo Stagnaro con la sua Absinthe e Marco Mazza con Tamburi di luce. Gli altri inseguono a distanza, ma Antonio D’Elia ha ancora buone possibilità di tornare in gioco con Occhi difficili da raccontare. E se poi dovesse verificarsi una sorpresa negli ultimi giorni? Un ribaltone dell’ultima ora?

Insomma, votate e seguiteci. Ne leggerete delle belle.

di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , La regola del lupo: un omicidio sul Lago di Como. L'ultimo libro di Franco Vanni , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male

Oggi al cinema

Boy erased Vite cancellate Di Joel Edgerton Drammatico, Biografico U.S.A., 2018 La vera storia della crescita, della presa di coscienza e della dichiarazione della propria omosessualità di Jared Eamons, figlio di un pastore battista di una piccola città dell’America rurale, che all’età di 19 anni ha deciso di aprirsi con i... Guarda la scheda del film