Concerti Magazine Giovedì 2 luglio 2009

Il testamento di Michael Jackson

Magazine - La scomparsa di Jacko sarà pane per i media di tutto il mondo per molto tempo. Troppi gli elementi ghiotti: la vita e la morte misteriosa del Re del Pop, l'eredità tra i debiti (tanti) lasciati da Michael e le sue proprietà (tante pure quelle). Mentre si cerca ancora di capire quale diavolo sia la vera causa del decesso (pillole? o altro? E se pillole, somministrate da chi? Insomma, morte o omicidio?) inizia il dibattito sul testamento di Jackson.

Pare che l'artista abbia lasciato un testamento scritto nel 2002, depositato recentissimamente. Nelle disposizioni, tutti i beni andrebbero alla madre Katherine e ai figli. Nulla al padre, come già era emerso. Anche Diana Ross sarebbe coinvolta nei lasciti. A lei l'affido dei figli di Jacko, nel caso la madre non potesse più occuparsene.

Nel frattempo procedono anche i preparativi per le esequie. Ma le notizie sono ancora contrastanti. La famiglia ha fatto sapere che non terrà i funerali a Neverland, ma terrà lì la salma, come in un mausoleo. Un tempio che potrebbe attirare milioni di turisti l'anno.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

La donna elettrica Di Benedikt Erlingsson Drammatico 2018 Halla è una donna dallo spirito indipendente che ha superato da un bel po' la quarantina. Dietro la tranquillità della sua routine si nasconde però un'altra identità che pochi conoscono. Conosciuta come "la donna della montagna",... Guarda la scheda del film