Concerti Magazine Mercoledì 22 aprile 2009

Domani: 50 artisti italiani cantano per l'Abruzzo

Magazine - We are the world all'italiana. Così è stata subito definita l'operazione lanciata da Jovanotti e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro a sostegno delle vittime del terremoto in Abruzzo.

Si tratta di un brano - Domani il titolo - a cui partecipano a una riga di artisti che non finisce più: oltre ai due promotori sono circa 50 i nomi di spicco coinvolti: Frankie Hi-Nrg, Caparezza, Tiziano Ferro, Ligabue, Claudio Baglioni, Gianna Nannini, Francesco Renga, Cesare Cremonini, Elisa, Gianni Morandi, Massimo Ranieri, Al Bano, Roberto Vecchioni, Max Pezzali, Giorgia, Franco Battiato, Piero Pelù, Giusy Ferreri, Antonello Venditti, Samuele Bersani, Negrita, Mango, Eugenio Finardi, Giuliano Palma, Carmen Consoli, Ron, Dolcenera, Fabri Fibra, Gianluca Grignani, Morgan.

Il singolo è in fase di registrazione negli studi Officine Meccaniche di Mauro Pagani a Milano, dove c'è un traffico incredibile in questi giorni. Sarà disponibile anche online dai primi giorni di maggio. Ci sarà anche Caterina Caselli, impegnata anche con la sua etichetta Sugar, e lo scrittore Paolo Giordano (quello dei numeri primi), che scriverà un libro fotografico sull'evento.

Mentre aspettiamo Domani, riascoltiamoci la mitica We are the World, brano prodotto da Quincy Jones e promosso dal gruppo Usa for Africa. Anche lì furono molti gli artisti coinvolti, in prima fila Michael Jackson. Era il 1985...

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Macchine mortali Di Christian Rivers Azione 2018 Dopo una guerra che ha devastato il mondo in sessanta minuti, ridefinendone addirittura la geografia, Londra è diventata una città predatrice, in movimento su enormi cingoli e armata di arpioni, che ha lasciato l'Inghilterra in cerca di... Guarda la scheda del film