Magazine Venerdì 17 aprile 2009

«Sono indecisa fra due uomini»

Se vuoi contattare il Dottor Marco Ventura scrivi una email a lettinovirtuale@mentelocale.it

Magazine - Sto vivendo un vero dilemma.
Dopo una storia di otto anni che si era spenta, frequento un ragazzo più grande che fa progetti.
Il mio ex mi dava garanzia di fedeltà e affidabilità. Oltre allo studio e poi esperienze non pagate non aveva altre occupazioni all'infuori di me.
Quello attuale è dinamico e attivo, ma a volte mi ha mentito e non so se fidarmi di lui, però penso che, anche per il fattore economico, con lui potrei costruire qualcosa, e inoltre c'è molto feeling fra noi. Temo solo che possa ancora pensare alla sua ex, perché due volte mi ha chiamata con quel nome, anche se giura di volere solo me.
Aiuto, non ci capisco più niente, anche perché il mio ex sta male e a me la cosa non è indifferente. Non so che scelta fare.

Cara Aiuto non ci capisco più niente,
credo che avrà la consolazione di sapere che molte altre persone, leggendo la sua storia, si ritroveranno a condividerla. Ognuno con i suoi pensieri, consigli ed epiloghi, più o meno lieti.
Per il resto che dire? Sì, il suo è un bel dilemma, ma forse non così grande. Se ho capito bene, il suo tormento è di non saper scegliere tra due persone: una più sicura, ma della quale, già da adesso, lei non si sente del tutto attratta o coinvolta, mentre l'altra, forse meno sicura, ma verso la quale lei sente già esserci molto feeling.
Sembra una situazione quasi speculare, dove i pregi e i difetti dell'uno sono presenti, in modo inverso, nell'altro. Se la mettiamo così, sembra davvero un dilemma quasi insolubile.
Io invece vorrei sapere qualcosa di lei. Quali sono i suoi punti di forza, quali sono le sue debolezze, cosa sogna, in cosa è impegnata, quanto è in grado di affrontare la vita contando sulle sue forze ed anche sui suoi ideali. Ci pensi. Non tanto per scriverlo a me (anche se mi farebbe piacere) quanto per chiarirlo a se stessa. Ci pensi su e si prenda un po' di tempo per stare con se stessa a pensare a chi è lei veramente, e qual è la vita che vuole decidere di vivere. È questo che dovrebbe pensare perché, dopo aver riflettuto su se stessa, può essere che quello che sembrava un dilemma insolubile si dissolva e diventi più chiaro: saper scegliere la persona con la quale vorrà provare a vivere la sua vita, così come la desidera.
Auguri (e mi faccia sapere cosa ha scelto ).

di Marco Ventura

Potrebbe interessarti anche: , Doc Omosex? Forse è solo ipocondria , «Mi piacciono le donne ma guardo gli uomini», il dubbio di Alessandro , «Nessuno riconosce i miei sforzi», lo sfogo e la risposta dello psicologo , «Mi sento più uomo che donna, sarò lesbica?», i dubbi di una ragazza , «La mia ragazza è attratta da un'altra ragazza ma non mi vuole lasciare. Cosa devo fare?»

Oggi al cinema

Hereditary Le radici del male Di Ari Aster Horror U.S.A., 2018 Quando l’anziana Ellen muore, i suoi familiari cominciano lentamente a scoprire una serie di segreti oscuri e terrificanti sulla loro famiglia che li obbligherà ad affrontare il tragico destino che sembrano aver ereditato. Guarda la scheda del film