Magazine Domenica 26 ottobre 2008

Un genovese e due pinguini a Londra

Visita il sito di Gus & Waldo www.gusandwaldo.com.
Guarda il loro primo video su YouTube cliccando qui.

Magazine - L'amore non è mai un peccato. Ma può essere piuttosto originale. E anche parecchio divertente. Se l’amore poi è quello sbocciato tra due pinguini, non può che essere così. Uscito nel 2006 in Inghilterra e il prossimo novembre in Italia con TEA, Il libro dell’amore di Gus & Waldo (10 Eu) di Massimo Fenati farà divertire ogni generazione. Già tradotta e pubblicata anche in Germania e Austria, Finlandia e Brasile, è la storia di due pinguini alle prese con gli alti e bassi della vita di coppia raccontata attraverso i colorati disegni di questo architetto genovese, ma trapiantato a Londra dal 1995, da dove non ha intenzione di allontanarsi.

Cominciamo col presentarvi i protagonisti del libricino. C’è Gus, una grande passione per gli abiti di Prada e i thrillers di Hitchcock, non sopporta l’odore dei cani bagnati e Waldo russare. Waldo passa invece le sue giornate sfogliando riviste di gossip o davanti alla sua serie preferita, Sex and the City, ed ama i saldi invernali tanto quanto odia vedersi crescere le unghie. Da quando i loro sguardi si incrociano sulle scale mobili di un centro commerciale, tra Gus e Waldo scoppia l’amore: una passione senza limiti di tempo e di spazio e che sembra ricalcare con ironia i primi batticuori dell’innamoramento umano. Viaggiano, fanno shopping, visitano mostre e litigano per sciocchezze, proprio come facciamo noi umani. Un amore che stupisce dunque, ma nemmeno più di tanto se pensiamo che i pinguini sono animali molto socievoli, vivono sempre in grosse comunità ed alcune specie di loro sono anche monogame, come mi spiega il creatore di questi due buffi personaggi: «i pinguini sono sempre stati i miei animali preferiti. Ogni tanto mi ritrovavo a disegnarli su lettere o cartoline, finché un giorno feci quello che è un po' il prototipo dell'immagine di Gus & Waldo, quasi per caso, su un post-it che ora conservo con riguardo come la "numero uno" di Zio Paperone!».

Nasce insomma così il primo libro di Massimo Fenati, seguito dal Book Of Fame, pubblicato nel 2007 in Inghilterra e nei paesi del Commonwealth, mentre proprio in questi giorni è uscito, sempre in Inghilterra, il terzo volume della serie, Gus & Waldo's Book Of Sex. Ancora in cantiere invece una serie di cartoni animati, una collezione di biglietti d'auguri, carte da regalo e oggetti di cartoleria. Del resto il papà di Gus & Waldo è un designer ormai affermato sulla scena londinese, con esperienze nello studio di Jasper Morrison, Pentagram e David Chipperfield Architects e, dal 2003, a capo di uno studio tutto suo: «Oltre al mio amore per il design, ho sempre avuto una grossissima passione per illustrazione, fumetto e cartoni animati. Fin da piccolo mi cimentavo in fumetti casalinghi e non ho mai smesso di fare disegni e vignette nel tempo libero».
E Gus & Waldo ne sono la prova.

di Federica Verdina

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

Minions Di Kyle Balda, Pierre Coffin Animazione U.S.A., 2014 La storia di Minions inizia all'alba dei tempi. Partendo da organismi gialli unicellulari, i Minion si evolvono attraverso i secoli, perennemente al servizio del più spregevole dei padroni. Continuamente senza successo nel preservare questi maestri,... Guarda la scheda del film