Magazine Martedì 16 settembre 2008

«Dopo 23 anni mia moglie non mi ama più»

Se vuoi contattare Antonella Viale scrivi una email a lapostadelcuore@mentelocale.it

Magazine - Ciao a tutti,
è incominciato all’improvviso. Una sera mi ritiro come al solito da lavoro ed era tutto normale: abbiamo cenato e addirittura la sera abbiamo fatto l’amore. La mattina seguente leggo sul cellulare di mia moglie un certo messaggio di un tipo che conosciamo. Non le dico nulla, ma dopo due settimane non ce l'ho fatta più e scoppio.
Lei mi ha risposto che il messaggio era della sua amica, insomma quella sera mi ha buttato tutto il mondo addosso e me ne ha dette tante: che è sempre in casa, che si è sentita troppo da sola e tutti i miei difetti. Devo dire che, alla fine, su tutti questi difetti lei ha molta ragione ed è giusto. Il guaio è che lei non mi ha mai parlato delle cose che non le piacevano ed è scoppiata adesso.

Da un anno vive da sola con i nostri due bambini, stiamo insieme da 23 anni, ne abbiamo passate di tutti i tipi. Adesso sono tre anni che abbiamo comprato casa, era tutto ok.
Per favore aiutatemi, cosa devo fare? Lei viene sempre a casa mia con i nostri figli, mi aiuta anche a gestire la casa insomma fa di tutto a volte dormiamo insieme e facciamo anche l’amore, però lo sento che non è come prima e le domando di ritornare, ma mi dice: tesoro non hai ancora capito che il sesso non mi manca? questa e l’ultima cosa al mondo. A volte mi accarezza, mi bacia, a volte no. Non ci capisco più niente. Cosa devo fare? La amo da morire, lei è tutto per me, loro sono tutto quello che ho. Adesso mi ha chiesto di allontanarsi e mi a pregato di non vederci. Vuole provare se le manco e chi sono per lei. Cosa devo fare e come mi devo comportare? Amo mia moglie come nessuna cosa al mondo.
Grazie per una risposta, la aspetto,
ciao

Caro anonimo,
ama sua moglie più di ogni altra cosa al mondo compreso sé stesso?
Lo dimostri lasciandola libera di scegliere. Non è la risposta che vorrebbe da me, lo so. Ma, obiettivamente, vivete separati e lei non mi spiega perché, non so quanti anni abbiate, tutto quello che so è che sua moglie le ha fatto una scenata dicendole cose che lei giudica giustificate. Senza contare che, almeno secondo la mia idea di correttezza e rispetto, non si toccano i cellulari altrui, né della moglie, né dei figli, senza autorizzazione.
Ha infranto le regole e ha trovato ciò che cercava. Ora è più soddisfatto? Mi sembra che sia ancora più infelice. Trasformare i sospetti in certezze non serve se non c’è una volontà vera di recupero di una relazione già molto compromessa.

Quindi, mettendo insieme quel poco che so, le dico: ci pensi bene, è sicuro di poter cambiare? Dal comportamento di sua moglie suppongo che sia ancora in tempo. Ma la smetta di ficcare il naso dove non deve, la lasci libera, correndo il rischio ma dimostrandosi capace della più grande prova d’amore: dimenticare per un attimo i propri bisogni e rispettare quelli degli altri.
Se si dimostrasse capace di cambiare –oltre che di ascoltare, una dote rara che lei ha dimostrato di possedere– e di lasciare più libertà alla moglie, lei potrebbe anche ripensarci e tornare, di sicuro le vuole bene. Forse la ama, ritrovare la passione dopo ventitre anni mi pare poco probabile.
Auguri,
Antonella

di Antonella Viale

Potrebbe interessarti anche: , Perché lui non vuole una storia a distanza? , «Mia madre ci ha sorpreso nudi. E adesso?» , «Aiuto! Subisco violenza dal mio convivente» , Io e il mio amico siamo finiti a letto. Ma ora lui è scomparso , Sono innamorata del mio migliore amico. Che faccio?

Oggi al cinema

L'apparizione Di Xavier Giannoli Drammatico Francia, 2018 Vincent Lindon è Jacques, un famoso reporter di guerra che viene inaspettatamente reclutato dal Vaticano per indagare su un’apparizione avvenuta in un villaggio della Francia. Anna, orfana e novizia, afferma di aver visto la Vergine Maria. Lo straordinario... Guarda la scheda del film